Valentiniano: 364-375 d.C.

dalla Storia romana

di Carlo Zacco

Valentiniano: 364-375 d.C.

A Giuliano successe Valentiniano, che regnò insieme al fratello Valente: l’uno in occidente, l’altro in oriente. Valentiniano ebbe un atteggiamento più prudente (sulla religione), per evitare scontri interni.

 – Invasioni. In questo periodo le invasioni barbariche si fecero sempre più frequenti e violente in tutte le zone in prossimità del limes. I Visigoti spinti dagli Unni chiedevano di entrare nell’Impero. Valente accettò di farli entrare, e li fece stanziare al di qua del limes, credendo di poterli sfruttare come mercenari, e sottoponendoli a dure condizioni; tuttavia questo li portò a ribellarsi: in una delle diverse battaglie, ad Adrianopoli, morì lo stesso Valente, bruciato in una capanna, nel 378 d.C.l’Apostata.

Audio Lezioni di Storia Romana del prof. Gaudio

Ascolta “Storia Romana” su Spreaker.