A SCUOLA CON … RINNOVATA ENERGIA!

Pubblicità

Sharing is caring!

Pubblicità

A SCUOLA CON … RINNOVATA ENERGIA!   Campagna Nazionale di Educazione allo Sviluppo con il Patrocinio dei Ministeri dello Sviluppo Economico e dell’Ambiente anno scolastico 2008-2009  

MARCHIO de Il PORTALE dei ParchiGentile Operatore dell’Informazione,

 

IL PORTALE DEI PARCHI è il PRIMO POLO DIDATTICO ITALIANO, specializzato in VISITE e VIAGGI D’ISTRUZIONE, con attività svolte “sul campo” in relazione a molteplici ambiti disciplinari. Già concessionari dello Stato per l’erogazione di servizi didattici, abbiamo creato una innovativa rete di offerte multidisciplinari selezionando le principali istituzioni pubbliche e i più qualificati operatori privati diffusi su tutto il territorio italiano.

Quanto sopra premesso siamo lieti di sottoporle il dettaglio della nostra ultima e straordinaria proposta: A SCUOLA CON … RINNOVATA ENERGIA ! Campagna Nazionale per la diffusione di tecnologie, concretamente e facilmente trasferibili nella vita quotidiana, in grado di ridurre l’impatto dell’uomo sull’ambiente. Visite e laboratori didattici, a cura delle principali imprese del settore, per trasformare gli studenti italiani in … AGENTI DELLO SVILUPPO SOSTENIBILE !

 

    SOLARE FOTOVOLTAICO    

CAMPANIA / DALLA FOTOSINTESI AL … FOTOVOLTAICO !

 

 laboratorio e visita guidata in una Centrale Fotovoltaica nel cuore urbano di Napoli

 

Campania: Dalla Fotosintesi al ... Fotovoltaico!Se la natura usa da più di 4,5 miliardi di anni il sole come fonte di energia perché non imitarla? Il Laboratorio didattico proposto, svolgibile presso le aule degli istituti scolastici campani, oppure presso il Centro d’Informazione sull’Energia del Parco Fotovoltaico della Canzanella, consente di comprendere come la luce si trasformi in energia, sia in ambito biologico, grazie alla fotosintesi, sia in guisa analoga tramite la tecnologia fotovoltaica. In conclusione, e a complemento delle attività laboratoriali, gli studenti saranno accompagnati a visitare la grande Centrale Fotovoltaica della Canzanella. L’impianto, perfettamente integrato in uno dei quartieri più popolosi di Napoli, è collegato alla rete elettrica di un’area mercatale. L’energia prodotta alimenta le utenze locali e la parte in eccedenza è venduta all’ENEL. L’impatto ambientale è praticamente nullo, viepiù perché i pannelli sono montati in guisa di pensiline di parcheggi a raso.

 

[codice 

NARE01]  LABORATORIO + VISITA GUIDATA Dalla Fotosintesi al … Fotovoltaico  (8-18 anni)> laboratorio interattivo su estrazione dei vettori dell’energia dalla clorofilla e analisi del funzionamento delle celle solari fotovoltaiche + visita guidata al Parco Fotovoltaico della Canzanella di Napoli. DURATA: 1h 30m laboratorio + 1h visita

 

 

 

 

 

LOMBARDIA / IL FOTOVOLTAICO AD IMPATTO ZERO !

visita guidata presso la Centrale Fotovoltaica della TCVVV spa sita a Tirano (SO)

 

Lombardia: Il Fotovoltaico ad impatto Zero!L’energia fotovoltaica è ad impatto nullo in quanto ad emissioni nocive. Gli impianti sono silenziosi, non producono emissioni, non bruciano carburante, non generano inquinamento. In relazione all’impatto ambientale costituiscono però problematiche di un certo rilievo, non ancora univocamente risolte, quelle inerenti, sia alla notevole quantità di suolo occupato, sia alla difficoltosa integrazione degli impianti nell’edificato. Per risolvere anche tali problematiche, l’impianto di Tirano ha adottato una soluzione tanto semplice quanto geniale. La Centrale Fotovoltaica è stata infatti realizzata sul tetto di un’altra Centrale di Cogenerazione e Teleriscaldamento a Biomasse. I pannelli sono stati adagiati sulla naturale pendenza di un tetto volutamente a “capriata” che si integra perfettamente nel contesto montano della Valtellina. La visita guidata offre dunque una straordinaria possibilità di approccio multidisciplinare per comprendere come … portare a ZERO l’impatto ambientale delle Centrali Fotovoltaiche.

 

[cod. 

 SORE01]  VISITA GUIDATA Centrale Tirano (8-18 anni)> presentazione della FIPER e della TCVVV alla prima associata; caratteristiche dell’impianto fotovoltaico; sinergie sviluppate con la Centrale a Biomasse; definizione del vantaggio energetico,economico ed ambientale conseguito. DURATA: 2h

 

 

 

 

 


SOLARE TERMICO

 

 

LAZIO / LABORATORIO DI AUTOCOSTRUZIONE DI UN PANNELLO SOLARE

 un laboratorio per sperimentare il solare termico nel … cuore di Roma

 

Lazio: Laboratorio di autocostruzione di un Pannello SolareUna straordinaria esperienza didattica finalizzata a far conoscere la tecnologia solare termica attraverso la costruzione di un piccolo impianto solare. Assemblando progressivamente gli elementi che lo compongono (la piastra assorbente, il vetro polarizzato di copertura, i tubi di raccordo, il serbatoio a tenuta termica, ecc.) gli studenti vedranno un mini collettore solare, a circolazione naturale, prendere progressivamente forma. A conclusione delle attività laboratoriali gli studenti potranno “lavarsi le mani” utilizzando l’acqua calda generata (… sole permettendo) dal pannello solare.

L’esperienza, che si svolge in un antico casale nel cuore di Roma, è particolarmente significativa perché consente di comprendere appieno, sia la semplicità di realizzazione e implementazione di questa particolare tecnologia, sia l’enorme potenziale di diffusione della stessa

.

 

[cod.

RMRE01 LABORATORIO  Costruiamo un pannello  (11-18 anni)> introduzione ai principi del solare termico; autocostruzione guidata di un pannello; lavaggio … delle mani ! DURATA: 2h

 

 

 

 

PUGLIA / DOMOTICA E RICERCA AVANZATA CON IL SOLARE TERMICO

visita guidata presso Stabilimento Produttivo e Centro Ricerche nei pressi di Lecce

 

Puglia: Domotica e ricerca avanzata con il solare termicoIl “solare termico” è una tecnologia che consente di generare acqua calda e/o vapore direttamente dall’energia solare. I pannelli termici, notevolmente più economici di quelli fotovoltaici, avevano il limite della difficoltosa integrazione con gli impianti termici tradizionali. Tale problematica è stata  superata grazie ad innovative soluzioni domotiche che consentono la supplenza automatica e l’integrazione, in caso di assenza di sole, da parte degli impianti termici tradizionali. La visita didattica si svolge presso il centro ricerche e lo stabilimento dell’impresa italiana che ha brevettato le soluzioni appena descritte. Presso la struttura in discorso, situata nel comune di Cavallino (LE), viepiù climatizzata con le più avanzate tecniche di bio climatizzazione, sono in fase di messa a punto anche avanzatissime soluzioni tecnologiche, proposte per la prima volta in Italia dal Premio Nobel Carlo Rubbia, inerenti il c.d. solare a concentrazione.

 

[cod.

LERE01]  VISITA GUIDATA  Il Solare Termico  (8-18 anni)> le caratteristiche costruttive dello stabilimento ispirate ai principi della bio-climatizzazione; il centro ricerche; le linee di produzione; le principali tipologie di impianti prodotti nel settore del solare termico. DURATA: 2h

 

 

 

 


EOLICO

 

 

ABRUZZO / GLI ITINERARI DI EOLO

visita guidata di

 Parco Eolico e Museo dei Serpari di Cocullo (AQ)

 

Abruzzo: Gli itinerari di eoloVisita guidata alla scoperta del panoramicissimo Parco Eolico di Cocullo a due passi dal Parco Nazionale d’Abruzzo. Un’opportunità unica per comprendere vantaggi e problematiche scaturenti dall’insediamento dei c.d. “mulini a vento del 21° secolo”. L’itinerario è compreso nel progetto “I Sentieri di Eolo” finalizzato alla valorizzazione dei territori di ubicazione delle centrali. In conseguenza di tale finalità la visita del Parco Eolico è abbinata alla visita del Museo Multimediale delle Tradizioni Popolari di Cocullo. Questo ridente centro di montagna è infatti sede di un antichissimo rito, incentrato sulla cattura di centinaia di “serpi”, con cui sono letteralmente ricoperti, sia la statua di S. Domenico portata in processione, sia i corpi dei fedeli al seguito. Grazie ad un percorso multimediale, che esonera il visitatore dal contatto con i rettili, si può dunque “partecipare” alle fasi più suggestive dell’antichissimo Rito dei Serpari … evitando contatti ravvicinati !

 

[cod. 

AQRE01]  VISITA GUIDATA Parco Eolico + Museo dei Serpari Cocullo  (8-18 anni)> visita panoramica per una visione d’insieme di Parco Eolico + Museo dei Serpari di Cocullo. In caso di condizioni meteorologiche avverse la visita del parco eolico sarà effettuata mediante tour panoramico stradale. DURATA: 2h

       

CAMPANIA / IL SAPORE DEL … VENTO

 

 

visita di Parco Eolico e Botteghe del Torrone di San Marco dei Cavoti (BN)

 

Campania: il sapore del ... ventoLa IVPC è una società di Avellino, costituita nel 1993, che ha conosciuto una straordinaria crescita diventando, in pochi anni, leader italiana nel settore della produzione di energia da fonte eolica.  Oggi al “Gruppo IVPC” sono riconducibili ben 472 MW, di potenza installata, distribuiti tra 31 parchi eolici in cinque regioni italiane. La visita proposta, che ha per oggetto l’immenso parco eolico della IVPC di San Marco dei Cavoti, a sua volta uno dei maggiori d’Italia, rappresenta un’occasione unica per valutare tutti gli aspetti della produzione di energia da fonte eolica: i grandi vantaggi, ma anche gli aspetti discussi relativi a rumorosità e impatto paesistico. L’itinerario è inserito nel progetto “I Sentieri di Eolo” finalizzato alla valorizzazione dei territori di ubicazione delle centrali. Dopo aver visitato il Parco Eolico sarà quindi possibile ammirare anche l’affascinante Centro Storico di San Marco dei Cavoti con le antiche botteghe del famoso croccantino (il torrone locale prodotto da oltre un secolo).

 

[cod.

BNRE01]  VISITA GUIDATA Parco Eolico + Centro di San Marco  (8-18 anni)> visita guidata a Parco Eolico e Centro Storico di S.Marco dei Cavoti. In caso di condizioni meteorologiche avverse la visita del parco eolico sarà effettuata mediante tour panoramico stradale. DURATA: 2h 30m

 

       


ENERGIA ELETTRICA DA BIOMASSE

 

 

CALABRIA / LE BIOMASSE PER IL RILANCIO DEL SUD

la Centrale Elettrica della Biomasse Italia spa di Strongoli (KR)

 

Calabria: Le Biomasse per il rilancio del SudLa Biomasse Italia spa, una delle principali aziende europee nel settore della conversione di biomasse in energia elettrica, è attiva in Calabria con le due maggiori centrali italiane di questo tipo. Frutto del rinnovato impegno degli azionisti, Api Nova Energia e Bioenergie, nel ricercare le più avanzate tecnologie esistenti in termini di massimizzazione dell’efficienza energetica e di riduzione delle emissioni di CO2, l’azienda utilizza esclusivamente biomasse, ossia un ampio spettro di prodotti che possono comprendere: legname proveniente da fonti rinnovabili agricole e forestali, residui agricoli e civili, scarti agro-industriali, ecc. Le centrali calabresi di Biomasse Italia si collocano nel solco delle indicazioni UE che ha assegnato, alle biomasse, un ruolo trainante in relazione agli obiettivi di Kyoto: coprire, entro il 2010, il 10% della produzione energetica comunitaria.

 

[cod.

KRRE01]  VISITA GUIDATA  Centrale Strongoli  (14-18 anni)> unentusiasmante galoppata nel nostro futuro energetico tra tecnologie allavanguardia e occasioni per nuova imprenditoria in grado di valorizzare lo straordinario potenziale delle aree agricole e boschive meridionali. DURATA: 2h 30m

 

     


COGENERAZIONE E TELERISCALDAMENTO DA BIOMASSE LEGNOSE LOCALI     … straordinario mix di proposte messe a punto in esclusiva con

FIPER la Federazione Italiana  dei Produttori di Energia da Fonti Rinnovabili:

   

LOMBARDIA / TECNICA ED ETICA NELL’IMPIEGO DELLE BIOMASSE

la Centrale di Teleriscaldamento della IS.PA.RO. onlus presso  Iseo (BS)

 

Lombardia: Tecnica ed Etica nell'impiego delle BiomasseLa ISPARO è una Cooperativa Sociale, che si occupa di produzione di energia da Biomasse, specializzata nella realizzazione di microcentrali e minireti di teleriscaldamento in grado di adattarsi, al meglio, alle esigenze delle piccole comunità rurali. Altri aspetti rilevanti dell’attività della ISPARO sono individuabili, sia nell’implementazione delle c.d. filiere corte di approvvigionamento

(individuazione di fonti di approvvigionamento di Biomasse il più possibile vicine agli impianti), sia nell’uso di aree agricole reliquate per la coltivazione di Biomasse energetiche. Al riguardo va sottolineato l’accordo, con la Provincia di Brescia, per lo sfruttamento degli svincoli autostradali al fine della coltivazione del Miscanthus Giganteus, una coltura energetica ad alto potere calorifico. La visita proposta, inerente la Centrale di Teleriscaldamento di Iseo al servizio di utenze agrituristiche, costituisce dunque un’occasione unica per approfondire sia gli aspetti tecnici, sia quelli più propriamente etici scaturenti dall’impiego di biomasse a fini energetici.

 

[cod. BSRE01]  VISITA GUIDATA Centrale Iseo (8-18 anni)> presentazione della FIPER e della Cooperativa ISPARO alla prima associata; caratteristiche della Centrale a Biomasse; vantaggio economico, etico e ambientale conseguito. DURATA: 2h         LOMBARDIA / IL MODELLO ENERGETICO DEL FUTURO

 

 

la Centrale Elettrica e di Teleriscaldamento della TCVVV spa di Tirano (SO)

 

Lombardia: Il Modello Energetico del FuturoLa Centrale di Cogenerazione e Teleriscaldamento a Biomasse della TCVVV, che fornisce energia termica ed elettrica agli abitanti del Comune di Tirano, rappresenta uno dei migliori esempi del modello energetico del futuro. Quest’ultimo teso a valorizzare le specifiche vocazioni energetiche di ogni territorio minimizzando, nel contempo, la dispersione scaturente da reti distributive di grandi dimensioni. Un impianto a biomassa, come quello di Tirano, presenta anche ulteriori vantaggi: utilizza una fonte energetica (scarti di legno non trattato) che non si esaurisce  e può essere rinnovata nel tempo; genera benefici effetti su economia e tessuto sociale, ridando fiato ad attività tradizionali come la silvicoltura; combatte l’abbandono della montagna; riduce il trasporto e il costo delle materie prime energetiche.

La visita dell’impianto di Tirano è resa ancora più interessante dalla visione della Centrale  Fotovoltaica realizzata sul tetto di quella a Biomasse.

 

[cod.

SORE02]  VISITA GUIDATA Centrale Tirano (8-18 anni)> presentazione di FIPER e TCVVV alla prima associata; caratteristiche della Centrale a Biomasse; caratteristiche della Centrale Fotovoltaica alla prima collegata; vantaggio energetico, economico, sociale ed ambientale conseguito. DURATA: 2h           TRENTINO / PARTECIPAZIONE E AZIONARIATO SOCIALE PER L’ENERGIA VERDE

 

la Centrale Elettrica e di Teleriscaldamento a Biomasse di Dobbiaco (BZ)

 

 

Trentino: Partecipazione e Azionariato sociale per l'Energia VerdeLa Centrale di Dobbiaco, che fornisce energia termica ed elettrica a più di 1.000 utenti nei comuni di Dobbiaco e San Candido, è il frutto di uno straordinario percorso di partecipazione sociale. La società che gestisce l’impianto è, infatti, un’azienda ad azionariato diffuso che ha come soci gli stessi cittadini serviti. Da sottolineare anche la qualità delle informazioni erogate circa l’impianto e il di esso impatto economico e ambientale. Al riguardo è stato infatti allestito, primo caso in Europa, un percorso di visita finalizzato ad illustrare: tecnologie implementate; vantaggi scaturenti dall’impiego di Biomasse; evoluzione dell’impianto di teleriscaldamento (inizialmente progettato solo per Dobbiaco, di poi esteso anche a San Candido).

La Centrale di Dobbiaco, oltre che per gli aspetti appena citati, si caratterizza anche per lo straordinario contesto paesaggistico e ambientale in cui è sita. Da questo punto di vista basti ricordare che Dobbiaco, con Sesto e San Candido, è uno dei “Comuni delle Tre Cime di Lavaredo

“.   [cod. BZRE01]  VISITA GUIDATA Centrale Dobbiaco (8-18 anni)> presentazione della FIPER e dell’azienda di gestione della Centrale di Dobbiaco ad essa associata; caratteristiche dell’impianto; definizione del vantaggio energetico, economico, sociale ed ambientale conseguito. DURATA: 2h             VALLE D’AOSTA / IL TELERISCALDAMENTO …. AI PIEDI DEL MONTE BIANCO

 

 l’impianto di Teleriscaldamento a Biomasse della SEA srl di Morgex (AO)  

Valle D'aosta: Il Teleriscaldamento ... ai piedi del Monte BiancoLa SEA srl, Società Energetica Aostana,  è una società di Global Service operante  nel settore delle fonti energetiche rinnovabili. Si occupa, pertanto, di tutta la filiera progettuale e gestionale inerente le centrali energetiche: dalla progettazione sino al finanziamento e/o alla realizzazione e/o alla gestione degli impianti.

La visita proposta, inerente la Centrale di Teleriscaldamento a Biomasse di Morgex, costituisce dunque un’occasione davvero preziosa per approfondire gli aspetti tecnici, realizzativi e gestionali, inerenti il funzionamento degli impianti di questo tipo.

L’impianto di Morgex, oltre che per gli aspetti appena citati, si caratterizza anche per lo straordinario contesto paesaggistico e ambientale in cui è collocato che, di per se solo, ne giustificherebbe la visita

.  

[cod. AORE01]  VISITA GUIDATA Centrale Morgex (8-18 anni)> presentazione della FIPER e della SEA alla prima associata; caratteristiche dell’impianto; definizione del vantaggio energetico, economico ed ambientale conseguito. DURATA: 2h

         

VENETO / IL CICLO DELLE BIOMASSE: DAL CAMPO ALL’ENERGIA VERDE

l’Impianto di Teleriscaldamento della Biomasse Europa srl di Candiana (PD)  

Veneto: Il Ciclo delle Biomasse ... dal Campo all'Energia VerdeSpecializzata nello sviluppo di tutte le tecnologie relative alla coltivazione di legno a rapido accrescimento, Biomasse Europa è, sin dal 2001, un punto di riferimento per la produzione di energia verde nel nord est italiano. Da sottolineare, in particolare, lo sviluppo di una straordinaria esperienza di filiera che va dalla realizzazione delle piantagioni, sino alla raccolta e alla trasformazione del legno in energia termica. La visita proposta, inerente la Centrale di Teleriscaldamento di Candiana (PD), costituisce un’occasione unica per comprendere tutti gli aspetti dell’uso energetico delle Biomasse vegetali, con particolare riferimento alla straordinaria capacità di ridurre le emissioni di gas serra. La fotosintesi garantisce, infatti, che l’anidride carbonica, emessa durante la combustione, sia riassorbita durante il processo di crescita delle piante. Queste ultime destinate a ridiventare combustibile in un processo, a circuito chiuso, replicabile all’infinito. La Centrale di Candiana serve tre scuole comunali consentendo un risparmio di combustibile fossile, pari a circa 42.000 litri/anno, a fronte della coltivazione di circa 10 ettari .

 

[cod. PDRE01]  VISITA GUIDATA Centrale Candiana (8-18 anni)> presentazione della FIPER e della Biomasse Europa alla prima associata; tecnologie relative a coltivazione, raccolta e combustione di biomasse; caratteristiche dell’impianto di teleriscaldamento. DURATA: 2h

         


RINNOVABILI IN AGRICOLTURA

 

 

  CAMPANIA / TECNOLOGIE PER RIDURRE L’IMPATTO DELL’AGRICOLTURA

laboratorio didattico in un’azienda agricola biologica di Battipaglia  (SA)

 

Campania: Tecnologie per Ridurre l'Impatto dell'AgricolturaAl centro della piana del Sele, in un contesto monumentale e paesaggistico impareggiabile, si trova il maestoso cuore di questa azienda agricola: imponenti edifici settecenteschi circondati da un piccolo borgo, oltre che da ben 32 ettari di campi biologici certificati.

Lazienda persegue la riduzione del proprio impatto ambientale, oltre che con l’impiego di energia generata da fonte fotovoltaica, anche con tecniche di coltivazione biologica e fitodepurazione delle acque reflue. La moltitudine degli stimoli offerti è riassunta in uno straordinario laboratorio, creativo e interattivo, sulla tecnologia fotovoltaica, nonché sul tema delle tecnologie in grado di ridurre l’impatto dell’agricoltura sull’ambiente.

 

[cod.

SARE01]  LABORATORIO DIDATTICO Naturalmente Energia  (6-18 anni <> max 50 studenti)> laboratorio didattico su riciclaggio, energie rinnovabili e biotecnologie per ridurre l’impatto dell’agricoltura sull’ambiente. DURATA: 2h 30m          


RISPARMIO ENERGETICO    

ABRUZZO / LA VALIGIA DEL RISPARMIO ENERGETICO

 

 

laboratorio didattico da svolgere nell’ambito degli istituti scolastici abruzzesi

 

Abruzzo: La Valigia del Risparmio Energetico“E-check”, la c.d. “Valigia del Risparmio Energetico”, è uno strumento messo a punto in Germania per diagnosi e interventi didattici presso edifici scolastici. Consente di definire il consumo complessivo di energia di ciascun istituto individuando, nel contempo, le possibili azioni da intraprendere per ridurre gli sprechi. Il laboratorio didattico proposto è rivolto a gruppi, composti da minimo 25 e massimo 50 studenti, divisi sul “campo” in sottogruppi, di massimo 25 studenti cadauno, ciascuno dei quali affidato ad una guida del risparmio energetico. L’obiettivo dell’attività consiste, sia nel rendere “concreti” e misurabili gli sprechi d’energia, sia nel proporre nuovi modelli di comportamento in grado di conseguire significativi effetti in termini di risparmio energetico.  

[cod.

ABRE01]  LABORATORIO DIDATTICO  La Valigia del Risparmio Energetico  (6-18 anni <> max 50 studenti)> laboratorio didattico per l’individuazione e la mitigazione degli sprechi di energia. DURATA: 2h 30m      


     Per Informazioni e Prenotazioni

dal lunedì al venerdì ore 9.00 > 13.30

IL PORTALE DEI PARCHI

CALL CENTER

ITALIA**: Tel 199 240 368

CALL CENTER

CAMPANIA: Tel 081 554 2006

 

Fax 178 441 3873 

e-mail  

info@ilportaledeiparchi.it

web 

 www.ilportaledeiparchi.it

 

Pubblicità
shares
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: