Compito di Latino


Passaggio dalla prima alla seconda

classe 2aE – 23.09.98

A) Traduci dal latino:

1) Curio, his rebus impulsus, equitatum omnem prima nocte ad castra hostium mittit

2) Ab hac spe repulsi, Nervii vallo pedum decem et fossa pedum quindecim castra cingunt

3) Melior et tutius est certa pax quam sperata victoria

4) Erant circun castra Pompei permulti editi atque asperi colles

5) Opilius Macrinus eiusque filius seditione militari occisi sunt

6) Istorum sociorum fidelissimorum villae plurimis et pulcherrimis spoliis ornatae refertaeque sunt

B) Traduci dall’ italiano:

1) Marco non è tale da tradire gli amici

2) Lo stesso comandante, per incitare i (suoi) soldati col suo esempio, si gettò nel combattimento e cadde trafitto dai dardi dei nemici

C) Rispondi:

1) Quando si usa “eius,eorum,earum” al posto si suus?

2) Quando posso tradurre in italiano con un gerundio (ricordati le regole del “cum+congiuntivo” e sull’ uso dei “participi latini”)?

D) Volgi al passivo:

1) Claudius expeditionem unam suscepit eandem modicam

2) Pharnaces copias suas omnes ante castra eduxit

E) Completa con il termine posto tra parentesi, opportunamente declinato:

1) Per expl’oratores Caesar cognovit … a suis teneri (mons,montis)

2) Caesar me rogavit ut sibi … essem (legatus,i)

F) Declina il pronome “is,ea,id”