Diritto scolastico

Pubblicità

Sharing is caring!

Pubblicità

TABELLA DELLE PRINCIPALI NORME IN ORDINE CRONOLOGICO

NORMA NUMERO ANNO

NOME

MATERIA PRECISA

R.Decreto   1859 Legge Casati Emanato in forza dei pieni poteri del governo piemontese per la guerra d’indipendenza
Legge Delega   1923 Riforma Gentile Scuola selettiva (es. Tutti commissari esterni per l’esame di maturità)
Legge 1859 1962 Riforma della scuola media Istituisce una scuola media unica, abolendo il “ginnasio” propedeutico al liceo e il “professionale” propedeutico al mondo del lavoro
Legge 444 1968 Scuola materna Riconosce la importante funzione educativa della scuola dell’infanzia
C.M. oppure O.M.?   1994 Esami di maturità In via sperimentale si adotta un esame non più su tutte le materie, ma solo su due, di cui una scelta dal candidato e l’altra dalla commissione
Legge 910 1969 Liberalizzazione accesso ai corsi universitari Dopo tutti i corsi di istruzione secondaria superiore, con gli opportuni anni integrativi, si può accedere a tutte le facoltà universitarie
Legge 146 1971 Esami di maturità Converte in legge il nuovo esame di maturità, sperimentato negli anni scolastici precedenti
Legge 153 1971 Rapporti culturali con l’estero Scambi culturali all’interno delle classi ed equipollenza dei titoli di studi, soprattutto all’interno della Comunità Europea
Legge 820 1971 Scuola elementare Tempo pieno, importanza delle altre discipline. Nella scuola elementare non si impara più solamente a leggere, scrivere e far di conto
Legge 477 1973 Rinnovamento scuola dell’obbligo Programmazione in comune (lavoro di équipe); inserimento degli alunni portatori di handicap
D.P.R. 416 1974 Organi collegiali Consiglio di classe e interclasse, circolo e istituto, collegio docenti, consigli distrettuali, provinciali e nazionali
D.P.R. 419 1974 Organi scolastici I.R.R.S.A.E. – B.D.P. – C.E.D.E.
D.P.R. 616 1977 Diritto allo studio Demanda le competenze In materia di diritto allo studio alle regioni, ed è pertanto la legge che giustifica l’adozione del buono-scuola
Legge 348 1977 Abolizione del latino Questa materia può essere insegnata nella scuola media, da ora in poi, solo in modo facoltativo
Legge 517 1977 Scuola elementare e media Abolizione del voto e degli esami di riparazione. Adozione dei giudizi e della scheda di valutazione.
D.M.   1979 Programmi Scuola Media Attenzione ai linguaggi non verbali (educazione artistica, musical e fisica), all’educazione tecnica
C.M. oppure O.M.?   1983 Riorganizzazione Accanto al tempo normale viene istituito il “tempo prolungato”
D.P.R. 104 1985 Nuovi programmi scuola primaria Apre la strada ad una riorganizzazione delle materie, che si attuerà con la legge 148/90
Legge 121 1985 Insegnamento della religione e materie alternative Applica il concordato tra lo Stato Italiano e la Chiesa Cattolica
C.M. oppure O.M.?   1989 Contenimento costi personale Unico insegnante per ogni classe di educazione fisica e tecnica (si crearono più di 10.000 soprannumerari!!!)
D.P.R. 309 1990 Prevenzione tossicodipendenze Educazione alla salute
Legge 148 1990 Riorganizzazione della scuola elementare Moduli, Inserimento della lingua inglese
Legge   241 1990 TRASPARENZA Nuove norme in materia di procedimento amministrativo e diritto d’accesso ai documenti amministrativi (carta dei servizi)
Legge quadro 104 1992 integrazione dell’handicap Rivede tutta la materia, assegnando ai portatori di handicap una attenzione particolare anche all’interno dell’istituzione scolastica
D.L. 29 1993 Stato giuridico del personale della scuola Il rapporto d’impiego non è più disciplinato da leggi, ma dai Contratti Collettivi NAzionali di Lavoro, sottoscritti dalla Agenzia per la RAppresentanza Negoziale (delle Pubbliche Amministrazioni) e dai rappresentanti delle Organizzazioni Sindacali.
C.M.   1994 Circolare “D’Onofrio” Abolizione degli esami di riparazione anche nella scuola secondaria superiore
C.M. oppure O.M.?   1994 Nuova scheda di valutazione Viene adottata in tutto il territorio nazionale una nuova scheda di valutazione, sperimentata l’anno scolastico precedente in oltre un terzo delle scuole medie nazionali
Decreto Legislativo 297 1994 TESTO UNICO Riunisce e riorganizza in un unico corpo legislativo tutte le norme preesistenti in materia di istruzione
C.C.N.L.   1995 Contratto (solo confederali) I.D.E.I. = corsi di recupero (fondo incentivante o fondo di istituto)
Legge 196 1997 Legge Treu Nuovi incentivi per favorire anche il rapporto tra mondo della scuola e mondo del lavoro (stage, corsi post-diploma, ecc…)
Legge 425 1997 Nuovo esame di stato Adotta il criterio dei crediti formativi per oggettivare il curriculum del candidato. La commissione è per metà di membri interni e per metà (più il presidente) di esterni.
Decreto     Programmi di Storia Porta ad una redistribuzione dei programmi di storia per dare maggior spazio al novecento
      STATUTO DELLE STUDENTESSE E DEGLI STUDENTI Sottoscritto dal Ministro Berlinguer e dai rappresentanti delle consulte studentesche, descrive i diritti degli studenti
Legge e decreti attuativi   199? Autonomia (legge Bassanini) Applica a livello di tutta l’amministrazione pubblica, quindi anche dei singoli istituti scolastici, il criterio dell’autonomia
C.C.N.L.   1999 Contratto (con SNALS) Funzioni-obiettivo e funzione aggiuntive alla normale funzione
Legge 30 2000 Riordino dei cicli Berlinguer- De Mauro Confusionaria legge che avrebbe creato la cosiddetta “onda anomala”, se fosse stata attuata (ma così non è stato, per fortuna)
C.C.N.L.   2001 Contratto (solo confederali)  
Legge Costituzionale 3 2001 Federalismo e sussidiarietà Votata dalla maggioranza dei cittadini, tramite referendum, assegna alle regioni e province compiti in campo scolastico che una volta erano prerogativa dello stato
Riforma della scuola: grafico dei nuovi ordini        
O.M. 90 2001 Norme scrutini ed esami  
Pubblicità
shares
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: