Discriminazione della donna

Sharing is caring!

 

Traccia di un tema sulla discriminazione della donna

Traccia del tema

Malgrado le conquiste del secolo scorso, le donne sono ancora discriminate. Ritieni che questo avvenga solo in alcuni paesi orientali, o anche nel nostro paese?

Utilizza i seguenti documenti presi dalla rete internet per tessere” un discorso sull’argomento. Cerca di esprimere in modo coerente la tua tesi.

1) Ancora discriminazione verso le donne

Caro direttore,

sono una ragazza di 25 anni di Roma, delusa ed amareggiata dalla società di oggi. Nel 2008 ho conseguito una laurea triennale in Tecniche di Radiologia Medica, non con pochi sacrifici (papà stipendiato e mamma che lavora saltuariamente presso un call center), con la speranza di trovare un lavoro sicuro”.

Dopo aver consegnato personalmente il mio Curriculum Vitae ad ospedale e cliniche di Roma, sono venuta a sapere, tramite personale interno di mia conoscenza, che in alcuni di questi, in particolare all’ospedale S.G. Calibita Fatebenefratelli di Roma, non sarei mai stata assunta in quanto DONNA.

La mia rabbia adesso è dovuta al fatto che, non avendone le prove, questo grave fatto non è denunciabile e a me non resta altro che renderlo pubblico attraverso il vostro giornaleSIAMO NEL 2010 E ANCORA CI SONO QUESTE DISCRIMINAZIONI FRA UOMO E DONNA!!!!!

2) Situazione sconfortante nell’ambito delle pari opportunità per le donne del nostro Paese.

Le donne lavorano in casa e fuori, ma percepiscono uno stipendio inferiore rispetto a quello degli uomini e raramente le si può vedere ai posti di comando.

Le nostre connazionali tentano e ritentano, ma non vengono messe in condizione di abbattere le diversità che le discriminano rispetto agli uomini in ambito lavorativo e non solo: l’Italia è il fanalino di coda d’Europa in materia di pari opportunità tra i due sessi e nel panorama mondiale è addirittura scesa di dieci posizioni nel corso di un solo anno, passando in settantaduesima posizione

3) Donne pestate

La maggior parte delle donne che entrano in pronto soccorso per un pestaggio subito da un uomo, hanno già alle spalle aggressioni simili o dello stesso tipo, rivelando problematiche inveterate e che mettono le radici fin nell’età dell’adolescenza. Tutto questo ha una conseguenza anche sullambito lavorativo – conclude il dottor Pallanca – Succede spesso che donne perseguitate dallex compagno, che si apposta sotto il posto di lavoro o comunque mette in atto comportamenti maniacali, finiscano per chiedere un trasferimento o per cambiare occupazione pur di liberarsi dal persecutore

4) Donne violentate

Violentare sessualmente una donna ,significa abusare di lei,del suo corpo ,contro la sua volontà e il suo desiderio.
Anche essere accarezzate con malizia o abbracciate può recare fastidio e disorientamento.
Dopo lo stupro una donna si sente SPORCA, le sembra che quello che le è successo ce l’ abbia scritto in fronte.
Non riesce piu a guardare in faccia chiunque le parli,si sente disorientata,non capisce piu quale è il bene e quale è il male.
Non si fida piu di nessuno,nemmeno della sua immagine riflessa nello specchio,anzi ripudia anche il suo corpo.
Non so bene cosa porta un uomo a violentare una donna sessualmente e dico sessualmente perché ci sono altri tipi di violenza : quella psicologica, morale, materiale ecc ecc

Ogni giorno e per i più diversi motivi migliaia di donne sono violentate e uccise, in varie circostanze e diversi luoghi del mondo.

Un pensiero riguardo “Discriminazione della donna

I commenti sono chiusi.

shares