GIULIANO L’APOSTATA

          Guerre fratricide » alla morte di Costantino non c’è un criterio di successione
                                  » i tre figli generati con la moglie Fausta e due nipoti si contesero
                                  » 337 d.C. i nipoti vennero eliminati dagli avversari
                                  » i figli si proclamarono augusti, odiandosi a vicenda
                                  » 350 d.C.in vita solo Costanzo II
          355 d.C. Costanzo II proclama Giuliano (ultimo cugino rimasto) cesare dell’Occidente
          357 d.C. Giuliano consegue una vittoria con gli Alemanni a Strasburgo
          360 d.C. l’esercito proclama Giuliano nuovo imperatore
          361 d.C. Costanzo II muore precedendo l’inizio di una nuova guerra fratricida tra i due
          Religione » volontà di restaurare Roma secondo la tradizione pagana
                      » non segue la linea proposta dallo zio Costantino
                      » non abolisce il cristianesimo ma vieta di insegnarlo nelle scuole
                      » stile di vita sul modello stoico
                      » sprona i suoi rappresentanti e sacerdoti di competere con il cristianesimo
                         Rendendosi disponibile di aiuto verso i bisognosi e gli stranieri
           Aspetto » portava la barba tipica dei filosofi in contrasto col viso liscio di Costantino
          363 d.C. battaglia di Ctesifonte » Giuliano attacca inutilmente i Persiani
                                                         » 298 d.C. pace di Nisibi era a favore dei romani
                                                         » Giuliano muore nel combattimento (33 anni)