Il settimo cielo di Naghib Mafhuz

RISSUNTO IL SETTIMO CIELO

Questo racconto parla di un ragazzo, Rauf, che viene ucciso dal suo migliore amico Anus Qadri, figlio del perfido macellaio Qadri, per accaparrarsi la ragazza dei suoi sogni, Rashida.

Rauf sale al primo cielo dove incontra Abu, un uomo a lui sconosciuto che appare all’improvviso. Abu ha il compito di difendere Rauf nella sentenza finale. Se si è condannati bisogna rinascere nuovamente sulla terra, per cercare di non ripetere più gli errori commessi nella vita precedente. Se si è assolti si passa invece al secondo cielo. Rauf, non potendo essere ne condannato, ne assolto completamente, viene nominato guida spirituale del suo stesso assassino, Anous.

Rauf, leggero come una nuvola, atterra nel vicolo del suo quartiere, ma nessuno lo può vedere o sentire. Il suo compito è quello di far si che il suo assassino si costituisca alla polizia, ma fallisce. Intanto Anous, cerca una sera di violentare Rashida nel suo appartamento, ma nella lite viene ucciso da una coltellata sferrata da Rashida stessa.

Anche Anous sale al primo cielo e si presenta davanti ad Abu. Il gran numero di peccati commessi nella vita terrena giocano a suo sfavore, e viene condannato: deve dunque rinascere sulla terra. Anche Rauf visto il suo fallimento deve rinascere sulla terra.

L’anima di Rauf si incarna nel corpo del figlio appena avuto dal perfido macellaio quadri, che gli da il nome di Anous. Lo stesso accade per Anous. Egli rinasce sotto le spoglie del nuovo figlio avuto dalla madre di Rauf, che si è sposata con uno sceicco. a lui viene dato il nome di Rauf. Anous (Rauf) non avrà mai buoni rapporti col padre,tanto che un giorno tra i due scoppiò una lite furibonda, e si uccisero a vicenda. Macellaio Qadri, che nella vita precedente era Hitler, venne nuovamente condannato. Anous (Rauf) viene nominato guida spirituale di Rauf (Anous), ma gli viene detto che neanche al settimo cielo verrà risparmiata la fatica.