Informazioni per la stesura del saggio breve

Sharing is caring!


di Irma Lanucara

La struttura del saggio breve è molto simile alla struttura di un testo argomentativo. In ogni testo argomentativo c’è l’introduzione, lo svolgimento (si argomenta su un determinato tema, tesi e antitesi) e la conclusione. La nostra posizione si può inserire.

Per il saggio breve esistono degli ambiti:

–         Artistico letterario

–         Tecnico scientifico

–         Socio-economico

–         Storico

Il titolo è a discrezione dello studente; la destinazione editoriale si scrive alla fine.

ESEMPIO:

TITOLO: La violenza nella società” (non va bene perché è troppo generico); La violenza nella società: le cause di un fenomeno che preoccupa sempre di più” (questo è un esempio di un titolo appropriato).

ANALISI DEI DOCUMENTI: non è necessario fare una sintesi di ogni documento, ma basta scrivere una frase significativa per ogni documento analizzato, per avere chiaro ciò che emerge, i concetti essenziali. In genere si trovano due posizioni differenti (tesi e antitesi).

Inizialmente si fa un’introduzione e poi si comincia a prendere in considerazione i documenti, magari inserendo delle citazioni e tenendo conto della propria opinione. Si possono anche inserire delle citazioni personali, tratte dalla propria esperienza o da fonti letterarie che non sono presenti tra i documenti, ma che comunque fanno parte del proprio bagaglio personale.

Un pensiero riguardo “Informazioni per la stesura del saggio breve

I commenti sono chiusi.

shares