KORE CON IL PEPLO

Pubblicità

Sharing is caring!

Pubblicità
KORE CON IL PEPLO


    Realizzata nella II metà del VII sec a.C. (intorno al 530 a.C.)

    Indossa un peplo manicato stretto in vita da una cintura

   » effetto del peplo racchiude il corpo in due volumi sovrapposti

   » sono separati all’altezza della cintura

   » quattro piani fondamentali del prospetto, del retro e dei 
      due fianchi grazie all’andamento della tunica che li separa
    Era una scultura policroma (= colorata)

   » decorazione passa attraverso il colore e la vivacità

   » bande colorate sul bordo della veste indicano il peplo

      tipicamente attico (in ciascun luogo si vestiva diversamente)

   » decorazione della veste a motivi geometrici (ripresa 
     dell’arte vascolare come nella dama d’Auxerre)
    Punto di vista privilegiato è quello rigidamente frontale

    Tratti somatici del volto

   » sorriso arcaico che conferisce tridimensionalità al volto

   » non ci sono ancora tratti caratteristici della specifica persona

   » tentativo di ingentilire i tratti con le figure femminili

   » occhi grandi, bocca carnosa, naso fine e sottile

    Volumi netti e superfici morbide e levigate

    Capigliatura esprime ordine come bellezza

   » perle definite con profondi solchi » visione + decisa

   » interrompe il motivo levigato riproposto dalla veste

   » conferisce un violento chiaroscuro

   » i capelli però perdono rigidezza nell’ondulazione delle trecce:  

     seguono l’andamento del corpo (non come dama d’Auxerre)

   » femminilità esprime maggiormente rispetto ai maschi

      l’attenzione degli scultori al decoro

    La geometricità ancora presente ricorda la colonna

   » volumi cilindrici rendono la figura più rigida e bloccata

   » busto = cubo; gambe = parallelepipedo

   » la parte bassa serve come sostegno della statua

   » costruzione assiale per addizione dei volumi (come kouros)

   » colonna vista come elemento femminile

   » molte colonne nei templi prendono forme femminili

   » nella parte bassa la kore assomiglia quindi ad una colonna

      rastremata cretese (stretta in fondo)

    Colori tipici

   » rosso, blu, tutte le colorazioni di terra

Pubblicità

3 pensieri riguardo “KORE CON IL PEPLO

  • Avatar
    13 Febbraio 2018 in 19:26
    Permalink

    540 non è VII secolo ma: metà del VI secolo

  • Avatar
    9 Agosto 2013 in 11:22
    Permalink

    Grazie per questa corretta analisi,
    vorrei però segnalare un'inesattezza: questa kore è in stile attico, non dorico (infatti è stata rinvenuta nella colmata persiana sull'Acropoli di Atene).

I commenti sono chiusi

shares
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: