La decolonizzazione in Medio Oriente

appunti schematici di geografia di Miriam Gaudio

Palestina: sotto mandato britannico.

                         à¢â€ “

Coloni sionisti avevano comprato delle terre nella zona e insediato colonie agricole per ottenere la costituzione di uno Stato indipendente dove gli ebrei avrebbero potuto trovare rifugio.

             à¢â€ “

Inglesi contrari alla formazione di uno         ebrei premevano sull’opinione pubblica nazionale e ricorren-

 stato ebraico, puntavano ad uno stato  à¢â€ ‘   do anche ad attentati terroristici dallIrgun, (nata nel 1935)

indipendente  con sia ebrei che arabi           un’organizzazione paramilitare ebraica.

                                                                                                         à¢â€ “

Nel 1947 Inghilterra chiede un intervento dellONU che decisa la divisione della Palestina fra uno Stato Arabo e uno Stato Ebraico, con Gerusalemme come zona internazionale. à¢â€ ‘ 1948 governo provvisorio preseduto da David ben Giurion proclamò la nascita dello Stato d’Israele provocando cos’ gli stati arabi che intervennero militarmente ma che venne sconfitto: il nuovo stato fu riconosciuto dalle potenze (che aveva governi socialisti) à¢â€ ‘ gli arabi lasciarono le loro terre à¢â€ ‘ questione palestinese (ancora in corso).

      à¢â€ “

Stati di Israele si inser’ nel sistema di alleanza occidentale, costituendo l’unico regime democratico della costa Nord del mediterraneo.

2 pensieri riguardo “La decolonizzazione in Medio Oriente

I commenti sono chiusi.