La signorina Else

Pubblicità

Sharing is caring!

Pubblicità

Arthur Schnitzler

Scheda libro

Riassunto

Questo libro narra la storia di una giovane ragazza di nome Else che, ospitata dalla zia nel Grand Hotel di San Martino di Castrozza, per salvare il padre da una situazione di rovina economica deve mostrarsi nuda ad un vecchio conoscente presente anch’esso nello stesso albergo.

Personaggi

La protagonista è Else, una signorina graziosa e affascinante, mentre i personaggi secondari sono Herr von Dorsday, il vecchio conoscente, Paul, Cissy e i genitori di Else.

Spazio

La vicenda si svolge per lo più nei luoghi chiusi dell’albergo: nella stanza di Else, nella hall, nella sala da musica, nella sala da gioco anche se sono presenti luoghi aperti, come il Monte Cimone e il bosco, nel quale i personaggi si dirigono per la passeggiata quotidiana.
I luoghi chiusi dell’albergo fanno riferimento soprattutto all’angosciante e frenetica attesa allevento e ai continui ripensamenti e agli incessanti dubbi sul da farsi della protagonista, mentre i luoghi aperti suscitano la tranquillità e la spensieratezza, che spezzano i momenti di tensione” della giovane.

Tempo

Questo libro è stato pubblicato verso l’inizio del novecento, più precisamente nel 1924. La vicenda si svolge in un solo giorno e le azioni avvengono con la stessa velocità, con la quale si legge il testo. Nel racconto vi sono alcune analessi, che corrispondono ai ricordi della protagonista, ad esempio la gita alla Capanna Rosetta, quando aveva tredici o quattordici anni, oppure anche quando racconta a Dorsday di aver incontrato un sessantacinquenne svedese che giocava ancora a tennis ed aveva addirittura partecipato ad un torneo o anche quando racconta dei suoi ex fidanzati”. Al contrario, in questo libro si ricorre anche ad alcune prolessi, ad esempio quando Else esprime i suoi desideri riguardanti il suo futuro ed altre anticipazioni, le quali la protagonista crede che avverranno

Stile

Nel testo vi sono elementi di lingua straniera, in particolare quella francese, ad esempio: Vous allez bien?” Merci, Mademoiselle. Et vous?” A bientôt” Bon soir” ecc
Il registro è colloquiale.

Tecniche narrative

Nel racconto la tecnica narrativa più frequente è quella del discorso indiretto libero della protagonista, con il quale esprime tutti i suoi pensieri, timori e desideri anche sono presenti anche ampie parti di discorso diretto. Inoltre la storia è scritta mediante il monologo interiore, il quale è capace di far riferimento con molta rapidità gli stati d’animo e le emozioni dei personaggi.

Narratore

Il narratore è un personaggio interno alla vicenda, è addirittura il protagonista del racconto.

Tematiche

La tematica fondamentale che risalta da questa lettura è proprio la lotta tra quella che è la dignità dell’essere umano e il grande potere del denaro. Infatti la protagonista si trova a dover decidere tra mantenere la propria dignità non aiutando il padre oppure sacrificandosi” e quindi mettere da parte la dignità e il pudore prestando il proprio corpo per soldi, che sarebbero serviti al padre per superare” la crisi e sopravvivere. Su questa tematica Else è chiamata a riflettere ed in questo la giovane si scontra con numerosi dubbi e continui ripensamenti. Il testo può risultare attuale, perché anche tuttora ci si scontra con questa tematica, perché ormai l’argomento dei soldi è all’ordine del giorno!!
Invece ci sono delle espressioni che rappresentano la mentalità e il modo di vedere le cose dell’epoca in cui è stato scritto, come ad esempio: il dare del lei a conoscenti e le cortesie che ormai non si vedono spesso al giorno d’oggi

Commento

Partendo dal presupposto che a me non piace molto leggere e mi piace soltanto quando l’argomento mi interessa, devo dire che questa lettura non mi è dispiaciuta, infattici ho messo poco a leggere questo libro!!! È stato interessante leggerlo, perché grazie al discorso diretto libero si capiva molto chiaramente ciò che pensava la protagonista e questo rendeva la lettura molto più coinvolgente e intrigante!!

Pubblicità
shares