LE IMMOBILIZZAZIONI MATERIALI TECNICHE


Appunti di Economia aziendale

Le immobilizzazioni materiali tecniche sono costituite dall’insieme dei beni di proprietà dell’azienda destinati ad essere durevolmente impiegati nella gestione caratteristica.

Sono dette anche strumentali perché sono strumenti di produzione del reddito per periodi pluriennali. Consistono nei terreni, fabbricati, impianti, macchinari, attrezzature, automezzi, arredi. Le immobilizzazioni materiali devono essere iscritte al loro costo che è variamente determinato secondo le modalità di acquisizione, che possono essere:

        l’acquisto da terzi;

        l’apporto di soci;

        la costruzione in economia;

        il leasing.

 

Acquisto: se le immobilizzazioni materiali sono acquistate da terzi, il costo sostenuto è quello risultante dai contratti o dalle fatture di acquisto.

 

 

 

 

DARE

AVERE

Data

cod.

impianti e macchinari

30.000.000

 

 

 

 

IVA a credito

6.000.000

 

 

 

 

debiti v/fornitori

 

36.000.000

 

 

          Al costo di acquisto vanno aggiunti gli oneri accessori rappresentati da costi di trasporto, installazione, montaggio…

 

Apporto: L’acquisizione delle immobilizzazioni materiali tecniche per apporto si ha quando sono conferite in conto capitale dai soci in sede di costituzione o di successivi aumenti di capitale sociale.

 

 

 

 

DARE

AVERE

Data

cod.

azionisti c/sottoscrizione

500.000.000

 

 

 

 

capitale sociale

 

500.000.000

 

 

 

terreni e fabbricati

500.000.000

 

 

 

 

azionisti c/sottoscrizione

 

500.000.000

 

 

Costruzioni interne: consiste nel produrre all’interno dell’azienda dei beni strumentali, utilizzando propri impianti, macchinari, attrezzature e proprio personale.

          Poiché i costi relativi agli acquisti di materiale, al personale dipendente, agli ammortamenti, ecc. sono registrati in contabilità generale secondo la loro natura e affluiscono indistintamente in Dare del Conto di risultato economico, occorre sospendere al reddito d’esercizio il costo attribuito ai beni strumentali ottenuti all’interno dell’azienda. La patrimonializzazione viene effettuata a fine esercizio 31/12 con l’articolo:

 

 

 

 

DARE

AVERE

Data

cod.

immobilizzazioni in corso

104.800.000

 

 

 

 

costruzioni interne

 

104.800.000

 

 

          Per quelli ultimati, la patrimonializzazione  dei costi sostenuti si effettua alla data in cui gli impianti e macchinari sono immessi nell’azienda come beni strumentali e quindi ne inizia l’utilizzazione.

 

 

 

 

DARE

AVERE

Data

cod.

impianti e macchinari

157.500.000

 

 

 

 

immobilizzazioni in corso

 

104.800.000

 

 

 

costruzioni interne

 

52.700.000

 

 

          Qualora la costruzione sia stata avviata nello stesso esercizio:

 

 

 

 

DARE

AVERE

Data

cod.

impianto e macchinario

39.000.000

 

 

 

 

costruzioni interne

 

39.000.000

 

 

          Il conto Costruzione interne è un conto economico acceso alle variazioni d’esercizio e affluisce in sede di scritture di epilogo in Avere del Conto di Risultato economico. Accoglie valori non misurati da variazioni finanziarie, ma stimati. La situazione economica presenta quindi in Dare i costi complessivamente sostenuti per la produzione e in Avere, oltre ai ricavi di vendita di prodotti, il valore attribuito alle costruzioni interne.

della classe 4c 2005  Sezione serale
Istituto di Istruzione Superiore
“L. Scarambone”  Lecce