Leadership del Dirigente Scolastico

Il Dirigente Scolastico influisce per il 65% della qualità della scuola.

Se la scuola è comunità, se i fattori decisivi sono il clima, la coesione, ecc… la figura del Dirigente Scolastico è fondamentale.

La leadership non è semplicemente prendere decisioni, ma è valorizzare, dare l’esempio, scombinare la mappa dei rapporti, apprezzare, dimostrare stima ai docenti, imparare i nomi, ricordarsi degli eventi, delle persone.

Occorre essere rivolti agli altri, e non ricurvi su se stessi, nel proprio lavoro di Dirigente Scolastico.

Inutile far capire le proprie preoccupazioni, le proprie difficoltà, quando non sono risolvibili comunicandole agli altri, perché non serve a niente.

Il leader deve saper gestire la propria solitudine, e il Dirigente Scolastico è costretto ad essere solo, sotto alcuni aspetti.

Vale la pena, invece, di coinvolgere i docenti in altri problemi, quando loro possono aiutare a risolverli.