Mauro Sottili

Tema in classe dopo la lettura del libro

  • Come pensi di porti di fronte alle sfide della vita? Il tuo tema deve partire dall’esempio della cupola del Brunelleschi, di cui parlano Teo e Gino nel romanzo Cerco lavoro” di Mauro Sottili.

  • Il lavoro, cos’ come lo studio, o è la condanna della vita, una gabbia che ci imprigiona, oppure si può vivere come una possibilità , soddisfatti alla sera di quello che si è fatto durante la giornata.

  • Hai mai avuto la fortuna di avere un amico/a vero/a, , con il/la quale condividere i propri desideri e le proprie preoccupazioni, come Gino con Teo nel romanzo Cerco lavoro” di Mauro Sottili?

  • Nel romanzo Cerco lavoro” di Mauro Sottili si afferma che l’amicizia è come una leva, che non risolve i problemi della vita, ma facilita il loro affronto. L’amicizia è qualcosa su cui appoggiarsi, e che permette di fare più forza, di entrare nella vita con molta più forza.

  • Alessio Tavecchio e Mauro Sottili ci hanno detto di avere uno scopo nella vita” di perseguire un sogno”. Tu quale scopo hai e quale sogno persegui?

  • Anche tu hai qualcosa di cui dici mio”, cos’ come lo diceva il nonno di Gino riguardo il suo campo nel romanzo Cerco lavoro” di Mauro Sottili?

Audio Lezioni sulla Letteratura del novecento del prof. Gaudio

Ascolta “Letteratura del novecento” su Spreaker.