Riassunto della Madragola


di Niccolò Machiavelli

Callimaco torna da Parigi a Firenze, incuriosito dalla fama della bellezza di Lucrezia, moglie del vecchio e stolto Nicia. Se ne innamora. Ne parla con Ligurio, un parassita che si offre di aiutarlo nella beffa ai danni di Nicia. Lucrezia e Nicia non hanno bambini, e il marito pensa che sia la moglie ad essere sterile, mentre il proseguimento della vicenda dimostrerà il contrario. Ligurio, allora, convince l’ingenuo Nicia che Callimaco è un dottore sapiente, in grado di risolvere il problema della sterilità. Callimaco suggerisce di somministrare a Lucrezia una pozione di mandragola, un’erba dai poteri magici. Callimaco dice infatti che quest’erba avrebbe reso feconda la donna, ma avrebbe fatto morire il primo uomo che sarebbe andato a letto con lei. Callimaco suggerisce quindi di trovare uno sconosciuto, che si incontrerà con Lucrezia, destinato poi a morire. Nicia, che crede a tutto quello che gli dice Callimaco, appare sconvolto dall’idea che un uomo possa morire a causa di questo, ma è disposto a tutto pur di curare la sterilità della moglie. Nicia obietta che la moglie è tanto casta e pura che non si accoppierà mai con un altro uomo, che non sia suo marito. A questo punto Messer Nicia e Ligurio propongono alla la madre di lei, Sostrata, e al suo confessore, Fra’ Timoteo, di convincere Lucrezia a giacere con un altro uomo. Alla fine dopo molti tentennamenti, Lucrezia accetta, e il piano si realizza compiutamente. Ligurio e Fra Timoteo (travestito da dottore come fosse Callimaco) trovano un vagabondo suonatore di liuto, che poi è in realtà Callimaco travestito, e con l’aiuto dello stesso Nicia, travestito anch’egli, lo trascinano nel letto di Lucrezia. Qui i due passano una notte d’amore memorabile, dopo la quale Callimaco svela l’inganno a Lucrezia, spiegandole che ha fatto tutto ciò per l’amore che prova per lei. Lucrezia, a questo punto, cambia atteggiamento, e riconosciuta la stupidità di sua madre e di suo marito, decide di assecondare il giovane, e troverà il modo di rincontrarsi con lui. Alla fine tutti sono contenti: Fra Timoteo è contento di aver ottenuto il suo compenso. Messer Nicia della cura della sterilità della moglie, Lucrezia di aver trovato un amante che la soddisfa molto più del marito, Callimaco della soddisfazione che ha avuto e che avrà in futuro, Ligurio del piacere intellettuale di aver portato a compimento la beffa.

Un pensiero su “Riassunto della Madragola

I commenti sono chiusi.