Severo Alessandro: 222-235 d.C.

dalla Storia romana

di Carlo Zacco

Severo Alessandro: 222-235 d.C.

Al posto di Eliogabalo venne dunque eletto come unico Imperatore Alessiano, col nome di Severo Alessandro. Anche lui molto giovane, fu affiancato nel governo dalla madre. Questa cercò di avvicinare a sé il Senato, che era stato marginalizzato in precedenza, ma non riuscì a rendere popolare il figlio.

Riconciliazione col Senato. Alessandro e sua madre si resero conto che l’esercito stava prendendo troppo potere, e cercarono una riconciliazione col Senato, per questo la figura di Alessandro severo è descritta positivamente dagli storici antichi, che solitamente erano di ispirazione filosenatoria;

Rottura con l’esercito. L’esercito ovviamente non era disposto a rinunciare ai privilegi che gli erano stati concessi fino ad allora dai Severi. Inoltre Alessandro era un pacifista, e in occasione di un’ennesima rivolta in Germania, al posto  dello scontro prefer’ l’accordo diplomatico: questo fece infuriare i militari, che lo assassinarono insieme a sua madre nel 235. Al suo posto venne nominato Imperatore un generale barbarico di nome Massimino.

Audio Lezioni di Storia Romana del prof. Gaudio

Ascolta “Storia Romana” su Spreaker.