Sezione 1 – Web Marketing Watch


> Convegno Italiano sull’e-commerce – By AICEL

Roberto Fumarola fa un resoconto del primo convegno Italiano sull’e-commerce, tenutosi a Desenzano del Garda, organizzato da AICEL (Associazione Italiana Commercio Elettronico).

Il tema ed il titolo dell’evento è stato L’errore nell’e-commerce .
La mattinata ha dato spazio alla presentazione del programma dell’evento e dell’associazione, fatta dal presidente Andrea Spedale, seguito poi da un’intervento di Luca de Nardo (I-dome), che ha fatto un po’ il punto sulla situazione attuale di Internet e dato una rapida visione dell’eventuale futuro che ci aspetta, riprendendo i numeri rilasciati da Netcomm in merito all’andamento previsto per il Natale 2006… continua

> Creativita’ e Posizionamento

AAA-copywriter parla di creatività  e posizionamento.

Fare comunicazione creativa è esprimere i concetti nel modo più chiaro e comprensibile, ma soprattutto al di fuori dagli schemi, perché sorprendere il pubblico è il modo migliore per farsi ricordare, e spesso anche quello di suscitare nel destinatario del messaggio simpatia e accettazione.
Il posizionamento è esattamente questo, creare nel target un’associazione tra l’oggetto del messaggio e un modo di essere che, per chi guarda, si deve concretizzare in un’immagine particolare di se stesso che faccia leva sul suo anticonformismo… continua

> Lo studio di TSW sui giornali online

Si preannuncia l’uscita dello studio di TSW sui Giornali online e la loro ottimizzazione per i motori di ricerca.

Tra le anticipazioni si parla di URL, Meta Tag description e sitemap.

L’analisi è stata condotta sui Giornali Italiani quali La Repubblica, Corriere della Sera, Il Sole 24 Ore e La Gazzetta dello Sport -, e un campione di quotidiani europei – lo spagnolo El Paà­s, il francese Le Monde e il tedesco Sà¼ddeutsche Zeitung. Completano la ricerca The New York Times e l’International Herald Tribune

> Conoscere i consumatori per vendere meglio

Elena Farinelli analizza la 12esima edizione dell’Osservatorio Findomestic che fornisce alcune ottime definizioni dei consumatori.
L’analisi vuole andare oltre alle classiche divisioni di età , sesso, residenza, cultura, per identificare modelli di comportamento dei consumatori , che siano motivati dai bisogni, dai desideri, e perché no dalle paure.
L’osservatorio individua alcune correnti” di pensiero presenti nel consumatore di oggi, che possono agire in maniera diversa, combinandosi fra di loro. E danno vita a 5 profili diversi di consumatore… continua

> Conosci il tuo pollo

AAA-copywriter propone una mini-analisi dei consumatori secondo la sociologia dei consumi, e in particolare alla luce della cosiddetta Piramide dei Bisogni di Maslow. I bisogni primari sono in basso, quelli superiori in alto. Più in alto nella scala sociale è il nostro consumatore, minori saranno i suoi bisogni, e maggiore la disponibilità  a pagare un prezzo elevato. passiamo quindi da una situazione di mass-market a consumi molto più selettivi… continua

> Geolocalizzazione

Enrico Ladogana parla di geolocalizzazione.

Una delle sfide più impegnative per i motori di ricerca nei prossimi anni sarà  rappresentata dalla geolocalizzazione dei propri database.
Attualmente ricercando lo stesso termine in nazioni diverse si ottengono, come è giusto che sia, risultati diversi. In futuro non sarà  più cos’.
Ciascun motore potrà  disporre di database geolocalizzati che mostreranno risultati delle ricerche diverse in funzione del luogo geografico in cui l’utente risiede… continua

> Comunicare alle donne

Una volta c’era la casalinga. Oggi le donne sono cambiate. Ci sono donne che si dedicano alla casa, ai figli e al lavoro, e contemporaneamente alla propria bellezza, ai propri interessi e con un occhio all’ambiente. Sono donne in lotta con il tempo, che infatti sono sensibili ai prodotti che le facciano guadagnare/risparmiare tempo. Se poi questi prodotti riescono a migliorare le sue incombenze quotidiane colmando l’ansia da prestazione, ancora meglio.

Le donne amano essere sorprese e coinvolte emotivamente, ma solo se le emozioni sono reali. Desiderano più umorismo ma anche situazioni reali, e sono sensibili alla componente sessualecontinua

 

Indice | Sezione 1 | Sezione 2 | Sezione 3 | Sezione 4 | Copiami | Guide Utili

Credits: questa guida è stata realizzata da Web Marketing Tools
e promossa da 3 Web Marketing & Madri Web Marketing