Teodosio: 379-395 d.C.

dalla Storia romana

di Carlo Zacco

Teodosio: 379-395 d.C.

Oriente e Occidente. Al posto di Valente viene nominato Teodosio, di origine spagnola. Teodosio governò ad occidente; nella parte orientale dell’impero invece governarono insieme Graziano e Valentiniano II.

 – I foederati. Risolse il problema delle invasioni accogliendo le richieste dei barbari di essere ammessi entro i confini dell’Impero, e diede loro uno statuto preciso, quello di foederati: la foederatio obbligava i barbari a combattere per i romani in cambio dell’ammissione. Non si tratta affatto di filantropia, che è stato sbandierato dagli autori cristiani di quel periodo, ma di convenienza: servivano soldati.

 – L’editto di Tessalon’ca. Insieme a Graziano promulgò nel 381 l’editto di Tessalon’ca: un provvedimento che dichiarava il cristianesimo unica religione di Stato; vietava ogni altra forma di culto ad eccezione dell’ebraismo. Vennero cancellate le feste pagane; distrutti i templi o convertiti in chiese; abolite addirittura le olimpiadi in Grecia.

Audio Lezioni di Storia Romana del prof. Gaudio

Ascolta “Storia Romana” su Spreaker.