TESEO E IL MINOTAURO – Antonio Canova

Pubblicità

Sharing is caring!

Teseo e il Minotauro (1781)



    Fonti di ispirazione: riprende il soggetto dalla mitologia antica (anche la statuaria antica aveva fornito qualche centauromachia). Il torso e la stessa corporatura mostra un’affinità con Michelangelo (soprattutto il torso poderoso), che viene però ingentilito, ammorbidito. È evidente quindi che per l’autore arte non signfica mera copia di bellezze, ma ricreazione in una nuova interpretazione e personalità attraverso una scelta.
    Caratteristiche: assoluta semplicità, sobrietà domina tutta la figura, secondo i criteri di Winckelmann. Il volto è idealizzato, perfettamente simmetrico, il naso è largo.
    Significato: È segno della vittoria della ragione sulla brutalità.
Pubblicità
shares
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: