Traiano: 98-117 d.C.

Pubblicità

Sharing is caring!

Pubblicità

dalla Storia romana

di Carlo Zacco

Traiano: 98-117 d.C.

 

Primo imperatore straniero. Era figlio di un generale spagnolo: fu il primo Imperatore di origine non italica. Il suo gesto di entrare a Roma a piedi, senza alcuna protezione, lo rese molto popolare, e fu un sovrano molto amato per la semplicità.

 

Le conquiste. Sotto Traiano lImpero romano raggiunse così il suo punto di massima estensione; le più importanti conquiste furono due:

1)     La Dacia. Il suo risultato più importante fu la ripresa (già Domiziano ci aveva provato) del conflitto con Decebalo, che portò all’annessione della Dacia, che fu procl’amata Provincia nel 101 d.C.

Rapida romanizzazione. Per favorirne la stabilità vi furono mandati numerosi coloni romani, il che accelerò la romanizzazione della zona.

 – Oro. Inoltre la Dacia era ricca di miniere doro, di cui si impadronì rapidamente il fisco romano. Questo fiume di denaro servì per finanziare importanti opere pubbliche e campagne militari.

2)     Mesopotamia. Dopo la Dacia passò in Oriente, per eliminare i Parti, unico avversario ai confini di Roma. Traiano occupò la capitale Ctesifonte, e tutta la Mesopotamia venne inclusa come provincia entro i confini di Roma, che giunsero a toccare lOceano Indiano.

 

Politiche sociali. Oltre alla felice politica estera limpero di Traiano fu caratterizzato da numerosi provvedimenti in favore della piccola proprietà contadina, sempre minacciata dall’estendersi del latifondo:

1)     abolì i debiti arretrati;

2)     istituì una cassa grazie alla quale i piccolo coltivatori potevano ricevere prestiti agevolati.

 

Successione. Mentre si trovava in Mesopotamia, dovette tornare indietro a causa dello scoppio della rivolta giudaica del 117 d.C., e in Cilicia (Turchia) fu colpito da una grave malattia che lo portò in breve tempo alla morte. Ma non prima di aver adottato e designato come suo erede Adriano, anch’egli appartenente ad una famiglia emigrata dalla Spagna.

Pubblicità
shares