Valentiniano III: 425-455 d.C.

dalla Storia romana

di Carlo Zacco

Valentiniano III: 425-455 d.C.

A Onorio succedette Valentiniano III. Durante il suo regno la parte occidentale dell’Impero si ridusse ulteriormente: nel 446 d.C. infatti i Romani abbandonarono definitivamente la Britannia, abbandonandola al proprio destino. Nel ventennio successivo alla morte di Valentiniano III si avvicendarono diversi imperatori, tutti più o meno controllati da generali barbari. L’ultimo fu Romolo Augustolo, salito al trono giovanissimo nel 476 e spodestato dal comandante Odoacre, che aveva ricevuto dall’Imperatore d’Oriente Zenone il consenso per governare l’Italia. Con la deposizione di Romolo Augustolo si chiude la storia dell’Impero Romano d’Occidente.

Audio Lezioni di Storia Romana del prof. Gaudio

Ascolta “Storia Romana” su Spreaker.