Viaggio notturno nella letteratura italiano ep.27 (09/07/2020)

Sharing is caring!

Ci si è chiesti a lungo se questa sorta di insanabile specularità nelle vicende delle due parti della penisola, e in particolare il definirsi degli equilibri che si disegnano nel corso del secolo XI, e che si consolidano nel XII, abbia poi determinato l’aprirsi di un orizzonte di dinamismo politico-economico per la parte settentrionale di essa, e di cristallizzazione e potenziale regresso per quella meridionale. Non è questa la sede per rispondere a quesiti di tale portata, ma è chiaro che, se la periodizzazione del Medioevo italiano indubbiamente trova una sua possibilità di riconoscersi negli schemi pensati per definire i ritmi della grande storia europea, una lettura del dipanarsi delle vicende relative a contesti regionali più delimitati rende necessaria l’adozione di misure del tempo peculiari e diversificate.

Audio Lezioni di Storia medievale del prof. Gaudio

Ascolta “Storia medievale” su Spreaker.

 

shares