Diario clandestino

 

Diario clandestino di Giovannino Guareschi

Verifica scritta di Italiano su “Diario clandestino” di G.Guareschi

1.   Leggi il seguente brano tratto dal libro e rispondi alle domande:

“Postero mio diletto,

dopo una tremenda esperienza come l’attuale, l’umanità è ben decisa a non lasciarsi trascinare in avventure belliche, e questa – come tutti sanno benissimo – sarà l’ultimissima guerra che affliggerà l’orbe terracqueo.

Per la qual cosa anche tu, postero mio diletto, un bel giorno troverai nella casella della posta una cartolina che ti inviterà a presentarti immediatamente a una determinata caserma, dove ti forniranno di utensili atti a danneggiare il prossimo tuo come te stesso. E, in seguito, per un determinato susseguirsi di vicende, forse ti troverai – come ora si trova il tuo sciagurato padre – in un campo di concentramento.

Io non sono in grado di precisare se l’uomo che ti farà la guardia dall’alto d’una torretta sarà inglese, o russo, o francese, o tedesco, o italiano.

Posso però assicurarti che, a qualunque nazionalità appartenga, costui si darà da fare con ogni cura per collocarti una pallottola fra le scapole se tenterai di uscire dal recinto. E questo ti deve bastare”

a.   Che cos’è la tremenda esperienza alla quale si riferisce Guareschi?

____________________________________________________________

b.  In quale campo di concentramento fu condotto Guareschi e perché?

__________________________________________________________

c.   Quale è il giudizio di Guareschi sulla guerra?

__________________________________________________________

__________________________________________________________

__________________________________________________________

__________________________________________________________

2.   Che differenza c’è nel Diario tra le parti scritte in corsivo e quelle in carattere normale?

__________________________________________________________

__________________________________________________________

__________________________________________________________

__________________________________________________________

3.   Leggi il seguente brano tratto dal libro e rispondi alla domanda:

“Non abbiamo vissuto come i bruti.

Non ci siamo rinchiusi nel nostro egoismo. La fame, la sporcizia, il freddo, le malattie, la disperata nostalgia delle nostre mamme e dei nostri figli, il cupo dolore per l’infelicità della nostra terra non ci hanno sconfitti.

Non abbiamo dimenticato mai di essere uomini civili, uomini con un passato e un avvenire”

a.   Cosa ha permesso a Giovannino Guareschi di non perdere la propria dignità di uomo anche nel campo di prigionia?

__________________________________________________________

__________________________________________________________

__________________________________________________________

__________________________________________________________

__________________________________________________________

__________________________________________________________

__________________________________________________________

b.  In che modo, con quale comportamenti, e quali atteggiamenti concreti Guareschi ha conservato la propria libertà e dignità di uomo?

__________________________________________________________

__________________________________________________________

__________________________________________________________

__________________________________________________________

__________________________________________________________

__________________________________________________________

4.   Quale giudizio esprime Guareschi rispettivamente su tedeschi, francesi, inglesi, russi ed italiani?

__________________________________________________________

__________________________________________________________

__________________________________________________________

__________________________________________________________

__________________________________________________________

__________________________________________________________

__________________________________________________________

__________________________________________________________

5.   Quali familiari sono citati nel corso del libro?

__________________________________________________________

__________________________________________________________

6.   Perché alla fine della guerra Guareschi non prova un sentimento di illimitata fiducia nel cambiamento politico, come invece lo provano alcuni suoi coetanei?

__________________________________________________________

__________________________________________________________

__________________________________________________________

__________________________________________________________

7.   Ti è piaciuto? Spiega perché consiglieresti (o non consiglieresti) di leggerlo.

__________________________________________________________

__________________________________________________________

__________________________________________________________