Il decimo clandestino


Giovannino Guareschi

Il decimo clandestino fa parte della saga di Mondo Piccolo e parla relativamente poco di Peppone e don Camillo per soffermarsi maggiormente su personaggi della vita reale: commendatori, semplici ragazzini, operai, insegnanti, artigiani e contadini dominano la scena.
lo stile è tipico di Guareschi:il linguaggio è piuttosto semplice e scorrevole, molto legato alle tradizione (ad esempio prepone l’ articolo ad ogni nome proprio)e con il suo classico stile umoristico racconta anche scene abbastanza tristi ma che danno un’ idea verosimile della vita di allora. compaiono anche diverse favole di Natale che propongono morali da cui prendere spunto.

Il libro mi ha divertito molto, proponendomi un altro aspetto dei racconti di Guareschi.