Francia e Inghilterra tra Ottocento e Novecento

Pubblicità

Sharing is caring!

Pubblicità

dalla Storia contemporanea

di Carlo Zacco

 

Francia

 

La Terza Repubblica. Dopo la sconfitta nel 1871 la Francia tornò ad essere una Repubblica, la Terza, dopo quella del 1792 e del 1848.

 – Politica interna. La politica interna di fine secolo fu caratterizzata da un aspro scontro tra forze conservatrici e democratiche che culminò con un tentativo di colpo di Stato da parte del generale George Boulanger, che tentò di instaurare un governo autoritario, sventato nel 1889. La tensione tra le diverse forze politiche toccò il culmine in occasione del cosiddetto «affaide Dreyfus», che spaccò l’opinione pubblica della Francia.

 – Politica estera. In politica estera adottò una linea di espansione  coloniale aggressiva, che più volte la portò a sfiorare lo scontro con la Francia (Fashoda 1898), ma presto i rapporti tra le due nazioni migliorarono: nel 1907 Francia, Gran Bretagna e Russia stipularono la Triplice Intesa, con l’obiettivo di controbilanciare l’aggressività tedesca. Nel 1911 la Francia occupò il Marocco, e si sfiorò la guerra con la Germania, interessata allo stesso territorio; la guerra non ci fu, ma venne solo rimandata di pochi anni.

Inghilterra

 

L’epoca vittoriana. La Regina Vittoria regnò dal 1837 al 1901: fu un’epoca di espansione coloniale, e di grande benessere, l’impero si allargò e vennero introdotte numerose riforme, che andarono, per una volta, a vantaggio anche della parte più povera della nazione.

Pubblicità
shares
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: