LA PERDITA DI ESERCIZIO


Appunti di Economia aziendale

 

 

 

 

DARE

AVERE

Data

cod.

perdita dell’esercizio

43.250.000

 

 

 

 

     conto economico generale

 

43.250.000

 

 

In vista, dell’assemblea che sarà convocata per l’approvazione del bilancio, gli amministratori preparano un progetto di copertura della perdita da sottoporre all’assemblea stessa affinché si prendano le opportune deliberazioni:

     la copertura attraverso l’utilizzo di riserve;

    il rinvio al futuro;

    la riduzione del capitale sociale.

 

La copertura della perdita con utilizzo di riserve

 

L’eliminazione della perdita mediante utilizzo di riserve si concretizza in una compensazione fra parti ideali del netto. Questo provvedimento viene preso quando la perdita non è elevata. Nell’utilizzo di riserve si utilizza quelle disponibili e, solo quando queste si rivelino insufficienti, si ricorre alla riserva statutaria o alla riserva legale. La sistemazione della perdita, nel seguente esempio, assume significato puramente contabile: il patrimonio netto, che risulta diminuito in conseguenza del risultato economico negativo, rimane non integrato.

 

 

 

 

DARE

AVERE

data

cod.

utili portati a nuovo

1.050.000

 

 

 

 

riserva straordinaria

42.200.000

 

 

 

 

     perdita dell’esercizio

 

43.250.000

 

 

Rinvio della perdita ad esercizi futuri

 

In questo caso si propone  di sospendere la perdita d’esercizio, mantenendola in contabilità e non prendendo alcuna provvedimento immediato, in attesa di risultati positivi futuri. Il codice civile dispone infatti che non si può procedere alla ripartizione di utili fino a che non siano state completamente coperte le perdite lasciate in sospeso negli esercizi precedenti.

 

 

 

 

DARE

AVERE

data

cod.

perdite portate a nuovo

43.250.000

 

 

 

 

     perdita dell’esercizio

 

43.250.000

 

 

Nel successivo esercizio possono poi verificarsi due casi:

    l’utile di bilancio è superiore al complesso delle perdite rinviate dagli esercizi precedenti: in questo caso bisogna innanzi tutto coprire le perdite rinviate e poi destinare le quote alle riserve;

    l’utile conseguito è di importo inferiore a quello delle perdite in sospeso: l’utile viene completamente destinato alla copertura della perdita.

 

La copertura della perdita mediante la riduzione di capitale sociale

 

Questa soluzione deve essere deliberata dall’assemblea straordinaria. Il codice civile dispone che quando il capitale sociale è diminuito di oltre 1/3 in conseguenza di perdite di gestione, gli amministratori devono convocare senza indugio l’assemblea per gli opportuni provvedimenti sottoponendo alla stessa una relazione sulla situazione patrimoniale della società, accompagnata dalle osservazioni del collegio sindacale. Se entro l’esercizio la perdita non risulta diminuita di oltre 1/3 l’assemblea che approva il bilancio di tale esercizio deve ridurre il capitale in proporzione alle perdite accertate. Qualora il capitale sociale, in seguito alla perdita di oltre 1/3, si riduca al di sotto del minimo legale, gli amministratori devono tempestivamente convocare l’assemblea (straordinaria) per deliberare la riduzione del capitale e  il suo contemporaneo reintegro al minimo di legge, oppure la trasformazione della società.

della classe 4c 2005  Sezione serale
Istituto di Istruzione Superiore
“L. Scarambone”  Lecce