Piano di lavoro per il biennio


Latino

Finalità

• lettura e interpretazione dei testi in lingua latina, al fine di conoscerne e apprezzarne il valore e il significato culturale nella storia della nostra civiltà
• sviluppo delle capacità logico-linguistiche

Obiettivi

• Lettura e comprensione di un testo semplice in lingua latina (per le classi prime)
• Acquisizione di proprietà lessicale nella traduzione dal latino all’italiano (per le classi seconde)
• Lettura e interpretazione di testi dAutore, apprezzandone le peculiarità stilistiche e l’importanza nella storia culturale e letteraria (per le classi seconde)

Contenuti

• studio della morfologia e della sintassi della lingua latina:
• le cinque declinazioni, i verbi (attivi, passivi e deponenti), i principali complementi, i pronomi, cum + congiuntivo, ut + congiuntivo, le infinitive, il participio e lablativo assoluto (per le classi prime)
• gerundi e gerundivi, la perifrastica attiva e passiva, la sintassi dei casi, del verbo e del periodo (per le classi seconde)
• lettura, traduzione e commento di brani dAutore scelti dall’insegnante secondo l’importanza nella nostra storia culturale e letteraria e l’interesse dei ragazzi

Metodi e Strumenti (vedi sopra)

Criteri di valutazione

• per la valutazione scritta: temi di versione dal latino di diversi curatori o autori, scelti di volta in volta in base ai contenuti da verificare
• per le verifiche di morfologia e sintassi o di altri contenuti riguardo a cui si chiede risposta non argomentata o multipla, fermo restando il principio dei 2/3 di risposte esatte come minimo per la sufficienza, si interviene di volta in volta a definire con precisione i caratteri delle prove.
• sia nel primo che nel secondo quadrimestre, non meno di due interrogazioni orali, completate dalle eventuali prove strutturate o semistrutturate