Ruolo dell’INVALSI

Pubblicità

Sharing is caring!

Pubblicità

nella valutazione degli apprendimenti

Le ultime disposizioni di legge prevedono che siano monitorati dall’INVALSI gli apprendimenti nella seconda e quinta classe della scuola primaria (a.s. 2008-2009),  nell’anno scolastico 2009-2010 anche la prima classe della secondaria di primo grado, nell’anno scolastico 2010-2011 anche la seconda e la quinta classe della secondaria di secondo grado.

Attenzione, però: è importante che questa massa di dati non rimanga chiusa negli archivi, ma sia utilizzata dalle scuole.

Ad esempio è utile sapere che nelle scuole del nord la varianza nei livelli di apprendimento, al Nord, la varianza è soprattutto fra gli alunni , nel senso che al nord essere in una scuola o in un’altra, in una classe o in un’altra è quasi indifferente.

Al Sud, invece, è forte la varianza fra scuole, e, nell’ambito di una singola scuola, tra le classi.

Ciò vuol dire che nel sud è maggiore la segregazione (scuole di serie A e scuole di serie B, classi eccellenti, e classi scarse).

Questo corrisponde anche a quanto risulta dalle indagine OCSE-PISA, nel senso che maggiore è le segregazione fra scuole e classi, minore è il livello degli apprendimenti.

Questa è una dimostrazione che è NECESSARIO per gli operatori scolastici (dirigenti e docenti) evitare in tutti i modi la segregazione delle scuole e delle classi.

Pubblicità
shares