UMANESIMO

La parola Umanesimo deriva dall’espressione latina HUMANE LITTERAE e il tratto fondamentale è l’amore per i testi classici, per la letteratura e per le opere dell’antichità greca e latina. Si tratta di una tendenza diffusa nella cultura italiana a partire dalla metà del 14 secolo, ben riconoscibile nelle opere di un nutrito gruppo di intellettuali che ispirano la propria attività ai valori trasmessi dalla cultura classica: in tali valori gli umanisti individuano il punto di partenza per un rinnovamento dell’ immagine dell’uomo e della sua collocazione nel mondo.
L’ approccio agli autori classici è quello filologico infatti i testi antichi vengono studiati in modo da ricondurli alla loro forma e al loro significato originario; al lavoro di ricostruzione letterale si affianca anche quello interpretativo.
Gli umanisti hanno ben chiara la percezione della distanza che separa il mondo classico dal presente e sono consapevoli che si tratta di epoche storiche diverse tra loro.
Il fervore degli studi umanisti sulla classicità greca è anche alla base della grande riscoperta del pensiero di Platone.
La sua filosofia viene vista come il risultato di un lavoro di ricerca sulla condizione umana libero dalla rigidità razionalistica del pensiero aristotelico che aveva dominato la cultura medievale. I neoplatonici sono FICINO e GIOVANNI PICO DELLA MIRANDOLA, celebrano l’ altissima dignità dell’uomo e la sua posizione centrale rispetto alla natura costruito sul principio dell’unità del tutto, di un armonia che collega ogni essere vivente. Questa fiducia nell’armonia universale assume sfumature diverse: in Ficino abbiamo una sintesi tra platonismo e cristianesimo, mentre nel pensiero di Pico troviamo un’ impostazione laica che lo porta a celebrare l’ esistenza terrena e le potenzialità umane. Fondamentali sono i concetti di Amore e Bellezza. L’ Amore è il principio di tutte le cose, la Bellezza è la forza capace di attivare nell’ animo umano una vera e propria conversione.

Un pensiero su “UMANESIMO

I commenti sono chiusi.