Africa

Pubblicità

Sharing is caring!

Pubblicità

Africa popolazione economia e politica

Ricerca di geografia di Miriam Gaudio

LA POSIZIONE: Il continente africano è tagliato a metà dallequatore, di conseguenza, per metà è nell’emisfero boreale e per metà australe. E un continente in piena regola perché compatto.

I CONFINI: Confina a OVEST con lOceano Atl’antico, a SUD confina con lOceano Atl’antico e Indiano, a EST il canale si Suez la divide dallAsia, a NORD lo Stretto di Gibilterra la separa dall’Europa.

AMBIENTI: LAfrica è un continente antichissimo che si presenta in una forma tozza e poco articolata. Presenta 7ambienti distinti: i mari, le coste, le isole, i tavolati, i deserti caldi,i rilievi, il Gran Rift.

I MARI:  mar Mediterraneo a nord; oceano Atl’antico a ovest; mar Rosso a nord-est; oceano Indiano a est.

LE COSTE:  ovest golfo di Guinea; nord-est golfo di Aden; versante Mediterraneo golfo di Gabès e della Sirte.

LE ISOLE:  la più grande è il Madagascar, affacciate sulle coste sud-orientali; nelloceano Atl’antico si trovano: le isole di Capo Verde, Sao Tomé e Principe, Ascensione, SantElena; nelloceano Indiano si trovano: Seicelle, Comore e Mascurene.

I TAVOLATI:  Il territorio interno è costituito da un immenso tavolato che si interrompe in prossimità delle pianure costiere e di qualche bacino interno, come il fiume Congo. L’elemento dominante del continente, infatti, è il territorio piatto.

I DESERTI CALDI:  In africa si trovano deserti sabbiosi, ciottolosi, rocciosi e misti (sabbiosi e rocciosi). Il Sahara è il deserto più grande del mondo e occupa tutta la parte nord del continente;al suo interno vi sono rilievi come il Tibestie lAhaggar, a ovest si incontrano conche pianeggianti, a nord-ovest vi sono depressioni. Oltre al Sahara c’è il Kalahari, il più vasto deserto dell’Africa australe, tra il Kalahari e la costa atl’antica s trova in deserto del Namib.

I RILIEVI:  Il continente ha un solo vero sistema montuoso, nella regione nord-occidentale prevalentemente affacciato sul Mediterraneo. Vi è il Rif, lungo le coste del Marocco, seguito a est dalla catena dellAtlante. I monti dei Draghi è un’altra catena montuosa sulla costa sud-orientale affacciata sulloceano Indiano. Vi sono però numerosi gruppi di montagne isolate: il Kilimangiaro,Kenya,Ruwenzori sono di origine vulcanica e sono i più grandi, si ergono vicino alla Fossa est-africana. Anche il Tibesti, lAhaggar, lAir e il monte Camerun collocato innanzi al golfo di Guinea sono di origine vulcanica. Vi è anche lacrocoro etiopico che ha la caratteristica di avere cime piatte e fianchi ripidi.

IL GRAN RIFT AFRICANO:  Dal Mozambico, nell’Africa sud-orientale, fino al mar Rosso, il continente è inciso da un grande solco detto Fossa est-africana o anche Gran Rift africano, il magma risale lungo le grandi faglie che delimitano la Fossa e si stende sul suo fondo, dove vi sono numerose manifestazioni vulcaniche e emissioni di gas e di acqua ricca di minerali; qui nascerà un nuovo oceano, tra milioni di anni, perché il fondo continua ad abbassarsi e ad allargarsi, arriverà il momento in cui le acque del mar Rosso e dellOceano indiano penetreranno in essa allagandola.

I FIUMI:  il 40% del territorio africano è privo di fiumi, quasi tutti non sfociano negli oceani circostanti perché rientrano nel sottosuolo, questi accade negli uadi.

Ciononostante in Egitto è presente il fiume più lungo del mondo: il Nilo, che sfocia nel mar mediterraneo.

Oceano Atl’antico:  Niger, Orange, Congo.

Oceano indiano: Zambesi, Limpopo.

I LAGHI:  Fossa est-africana: laghi Vittoria, Turkana, Alberto, Edoardo, Kyoga, Kivu, Tanganica, Malawi.

IL CLIMA:  Il clima in Africa è molto particolare perché speculare: dallequatore partono due climi simmetrici: equatoriale, subequatoriale, tropicale montano, arido caldo, arido freddo, subtropicale.

POPOLAZIONE:  La densità è bassa e la popolazione è distribuita irregolarmente. Si distinguono, dal punto di vista del popolamento,:

-Africa bianca = popolata da genti di pelli chiare (arabi, berberi)

-Africa nera = abitata da popoli di pelle scura molti diversi dal punto di vista di etnia, usi e costumi e aspetto fisico.

Nel continente vivono anche europei (inglesi, francesi, spagnoli, portoghesi, italiani, greci).

I boeri discendono dagli olandesi e sono di pelle chiara, ma sono africani ormai da molte generazioni. Vi sono infine dei gruppi di asiatici (indiani, pakistani, cinesi) immigrati in epoche diverse.

LINGUE: Nell’Africa bianca→ Famiglia camito-semitica (arabo, berbero, etiopico, nubiano)

Famiglia indoeuropea (inglese, francese, spagnolo,portoghese)

Nell’Africa nera→ Bantu (kongo,luba,swahili,sotho)

Sudanesi (nilotico,ful,hausa)

Khoisan

In Madagascar lingua del gruppo indonesiano: il malgascio.

LE RELIGIONI:  Nellafrica bianca→ islamismo

                           Nellafrica nera→ credenze di tipo animista

ECONOMIA:  anche se l’Africa presenta un territorio molto ricco persiste una grande arretratezza economica.

Agricoltura:  Agricoltura di sussistenza = tecniche primitive.

Piantagioni di: agrumi, banane, cacao, caffè, canna da zucchero, cereali, cotone, mais, tabacco, vite.

Allevamento:  bovini, caprini, equini, ovini.

Minerali e fonti di energia: petrolio, gas naturale, giacimenti marini, bauxite, cromo, diamanti, ferro, fosfati, lignite, manganese, oro, rame, uranio, altri minerali.

Reti:  aeroporti, porti, strade, ferrovie.

Pubblicità

Un pensiero riguardo “Africa

I commenti sono chiusi.

shares