I Paladini: come termina la Chanson De Roland

Pubblicità

Sharing is caring!

Pubblicità

La Chanson De Roland

 - In principio era Carlo

Ad ognuno dei seguenti passi tratti da “La Chanson De Roland”, sono associati gli aspetti della vita del cavaliere altomedievale; cliccare nella colonna a sinistra scudi per visualizzare i collegamenti. Le parole contraddistinte da [C…] hanno commento.

 

Il rapporto col signore e il feudo

 

1009        Per il nostro re dobbiamo stare.
1010        Per il signore si deve soffrire.

 

 

 

L'omaggio

 

2316        Ah, Durendal[C1] , sei bella chiara e bianca!
2318        Carlo[C2]  era nelle valli di Moriana
2319        e Iddio gli mandò un angelo dal cielo
2320        perché ti desse ad uno dei suoi conti:
2321        a me la cinse il re gentile, il grande.

 

 

 

La guerra

 

1077        Quando sarò nella battaglia grande
1078        sferrerò mille e settecento colpi;
1079        di Durendal sanguinerà l’acciaio.

 

 

 

L'armamento

 

2344        “Ah! Durendal, come sei bella e santa!
2345        D’oro il tuo pomo è pieno di reliquie:
2351        Non v’abbia mai chi commetta viltà!

 

 

 

I valori morali

 

1049        Disse Olivieri[C3] : “I pagani son molti
1050        e i nostri Franchi, pare, tanto pochi!
1051        Suonate il corno, compagno Rolando.
1052        Carlo l’udrà, ritornerà la schiera”.
1053        Dice Rolando: “Sarebbe da folle!
1054        In dolce Francia perderei la gloria.

2215        Quando vede i compagni tutti morti
2216        ed Olivieri, ch’egli amava tanto,
2217        s’intenerì Rolando; e rompe in pianto.

 

 

 

Il rapporto con la Chiesa

 

1136        Smontano i Franchi, a terra si son messi,
1137        e il vescovo[C4]  di Dio li benedice.
1138        Ordina in penitenza di colpire.

2366        Sente Rolando che il tempo è compiuto.
2373        Ha teso il guanto destro verso Dio.
2374        A lui scendono gli angeli dal cielo.

 

 

 

Il giudizio di Dio

 

3829        Gano[C5]  è colpevole che l’ha tradito;
3834        Se c’è un parente che voglia smentirmi,
3835        voglio con questa spada che mi cinge
3836        subito sostenere il mio giudizio”.

 

 

 

Il castello

 

3650        Di Saragozza ha abbattuto la porta:
3655        e Bramimonda[C6]  gli ha reso le torri,
3656        le dieci grandi e le cinquanta piccole.

 

 

 

Bibliografia

 

4002        Qui finisce la gesta di Turoldo[C7] .

 

 

 

 

 

La Chanson De Roland

 

 

 

 

 

 

Autori della ricerca “I Paladini”

 

Vai all’indice generale

 

Pubblicità

Un pensiero riguardo “I Paladini: come termina la Chanson De Roland

I commenti sono chiusi

shares
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: