Insostituibilità del dirigente scolastico

Il dirigente scolastico è infungibile, cioè non può essere sostituito.

Né il direttore dell’Ufficio Scolastico Regionale, né il ministro, possono esercitare i suoi poteri, né sostituire il potere del dirigente scolastico.

In certe situazioni potrebbe essere nominato un commissario ad acta, ma il dirigente non può essere sostituito per un errore.

Solo motivi di dolo o colpa grave possono portare al commissariamento del dirigente scolastico.