Come si presentano i liquidi


Laboratorio di chimica

MASSA MOLARE RELATIVA – numero che indica la massa relativa del composto. Si trova indicata sulla confezione con sigle a volte diverse:
FW, MM, PM, Corrisponde al valore in grammi di una mole della sostanza.

PUREZZA – viene espressa attraverso un valore numerico che indica la percentuale della sostanza presente. Le impurezze vengono spesso elencate sulla confezione con una tabella a parte che ne definisce il tipo e la quantità.

DENSITà â‚¬ – questo è un dato riportato in etichetta ed è estremamente
utile per l’operatore perché consente di convertire le
quantità massa in quantità volume e viceversa.
Il dato è definito ad una certa temperatura e di solito è
adimensionato perché riferito all’acqua ( valore relativo ).
Il valore assoluto è numericamente uguale e ha come
unità di misura pratica in laboratorio g/cm3 ( ml ).
Moltiplicando un determinato volume, espresso in ml, per
il valore della densità otteniamo il corrispondente valore
di massa, espresso in grammi; se invece dividiamo la
massa, in g, per la densità otteniamo il corrispondente
valore di volume, il ml.

SOLUBILITà â‚¬ – il termine è analogo a quello dei solidi. Nei liquidi si
può parlare anche di miscibilità.

RISCHI – vedere fraseologia e scheda di sicurezza.