LO STOICISMO – fisica

Pubblicità

Sharing is caring!

Pubblicità

FISICA
          Prima forma di materialismo monistico e panteistico
» l’essere è tutto ciò che ha la capacità di patire e di agire, quindi solamente il corpo
» anche le virtù, i vizi, il bene, la verità sono corporee
» materialismo non è il meccanicismo pluralistico atomistico, ma è ilemorfico, ilozoistico, monistico
          Ilemorfismo: i due principi dell’universo
» principio attivo » forma (chiamato principio “informante”) = Ragione, Logos di Dio
» principio passivo » materia
» sono inseparabili » produzione di enti ilemorfici, quindi fatti di materia e di forma
          Ilozoismo
» concezione del cosmo come un grande organismo vivente in cui tutto è vita
» identificazione di Dio-Logos nel “fuoco artefice”, origine eraclitea » fuoco è principio del divenire
» pneuma“soffio di fuoco”: identificazione di Dio in un vento dotato di calore (Dio è materiale)
» secondo le nozioni scientifiche del tempo il calore era principio vitale
          Dio e cosmo coincidono» la sostanza di Dio è il cosmo e il cielo
» se Dio-fuoco è materia non potrebbe essere in tutte le cose, essendo anch’esse corporee
» il dogma della commistione totale dei corpi dimostra il contrario
» gli stoici respingono il concetto atomistico epicureo e affermano la divisibilità dei corpi all’infinito
» è possibile che le parti dei corpi si possano internamente unire e fondersil’uno con l’altro
» la tesi della penetrabilità dei corpi è aporetica, ma richiesta dal materialismo monistico
          Dottrina delle ragioni seminali
» il mondo e le cose del mondo nascono da un’unica materia-sostratoqualificata dal logos
   immanente (che è dentro le cose reali) che è uno ma che si differenzia in infiniti modi
» il logos è il seme di tutte le cose, come un seme che contiene molti semi = “ragioni seminali”
» Dio genera il cosmo e include in se tutte le ragioni seminali: è la ragione seminale del cosmo
» le Idee platoniche e le forme aristoteliche sono assunte nell’unico logos
» logos è immanente alla materia quindi inseparabile
» l’universo è un grande organismo in cui il tutto e le parti simpatizzano, sono in armonia (entrano in
   corrispondenza l’una con l’altra e con il tutto: dottrina della simpatia universale)
          Panteismo stoico
» Dio è il principio attivo, inscindibile dalla materia » non c’è materia senza forma
» Dio è in tutto ed è tutto perché Dio coincide con il cosmo intero e con le sue parti
» l’essere di Dio è tutt’uno con l’essere del mondo
» è la prima testimonianza dell’esplicitazione tematica del panteismo nell’antichità (quella dei
   presocratici era una forma di panteismo non consapevole ed implicito)
          L’incorporeo
» la riduzione dell’essere al corporeo porta però alla riduzione dell’incorporeo al non essere perché
   l’essere è solo materiale » l’incorporeo non può né patire né agire
» considerazione del luogo, del tempo e dell’infinito come incorporei » molta distanza da Aristotele
          Finalismo
» gli stoici assumono una concezione finalistica in contrapposizione a quella meccanica epicurea
» tutte le cose sono prodotte dal principio divino-logos » tutto deve essere razionale
» tutto è come la ragione vuole che sia, come deve essere, come è bene che sia
» l’insieme di tutte le cose è perfetto » non c’è ostacolo ontologico a Dio (la materia è mezzo di Dio)
» tutto ciò che esiste ha un suo preciso significato ed è fatto nel migliore dei modi possibili
» il tutto è perfetto, le singole cose anche se reputate imperfette hanno perfezione del globale
          La Provvidenza (pronoia)
» è il finalismo universale, è ciò che fa si che ogni cosa sia fatta come è bene e meglio che sia
» è una provvidenza immanente non trascendente che coincide con Dio (che è impersonale)
          Fato o Destino
» la Provvidenza si rivela come Fato, ineluttabile necessità, ordine necessario e naturale di tutto
» dato che tutto dipende dal logos immanente tutto è necessario che sia avvenuto, avvenga, avverrà
          Libertà del saggio
» la libertà del saggio sta nell’uniformare i propri voleri a quelli del Destino, nel volere ciò che il
   Fato desidera » la libertà è la razionale accettazione del Fato (che è razionalità)
» libertà è impostare la vita in totale sintonia con Dio
» es: quando un cane è legato ad un carro deve seguirlo, sta a lui se farlo di propria volontà o
   ribellandosi facendosi del male o morendo » si è costretti comunque alle circostanze che ci sono
          Conflagrazione universale e palingenesi
» ritengono il mondo generato e quindi corruttibile come presocratici
» come esiste una aspetto del fuoco che crea, ce c’è uno che distrugge (vive della morte del
   carburante) » impensabile che le singole cose del mondo siano corruttibili e non il mondo
» al compimento dei tempi avverrà la distruzione, la conflagrazione nella combustione del cosmo
» la ekpùrosis è il tempo della purificazione dell’universo, dove ci sarà solamente fuoco
» seguente alla distruzione del mondo c’è una rinascita (palingènesi) di un cosmo identico
» tutto rinascerà esattamente come era prima nella struttura generale e accadimenti (apokatàstasi)
» c’è un ciclo eterno di distruzione e di rigenerazione del cosmo e del mondo » storia ciclica
» identico è il Logos-Fuoco, le ragioni seminali che si sviluppano in generale e nel particolare
          L’uomo
» nel mondo l’uomo occupa la posizione predominante
» privilegio dell’uomo deriva dal fatto che più di ogni altro partecipa del logos divino
» l’uomo è costituito dal corpo e dall’anima, che è frammento dell’Anima cosmica, di Dio
          L’anima
» è corporea, è fuoco o pneuma, permea tutto l’organismo dandogli vita
» con la dottrina della permeabilità dei corpi per loro è possibile che l’anima sia nel corpo
» è distinta in otto parti » egemonico = parte centrale che dirige tutto e coincide con la ragione
                                      » cinque parti che costituiscono i cinque sensi
                                      » parte che presiede al linguaggio e alla parola
                                      » parte che presiede alla generazione
» ciascuna delle otto parti ha una determinata funzione » es: egemonico ha capacità di percepire
» l’anima sopravvive per un certo periodo alla morte del corpo
» secondo alcuni stoici le anime dei saggi sopravvivono fino alla prossima conflagrazione
Pubblicità
shares
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: