Politica a scuola

Una volta c’era uno grossa contrapposizione ideologica, e questa contrapposizione ideologica, esterna alla scuola, è stata trasportata tale e quale nella scuola,a nzi la scuola è diventata una palestra di contrasti ideologici e politici.

Adesso non dovrebbe più essere cos’.

La natura della istituzione scolastica è tale per cui non ha senso dire “w la scuola federalista”, oppure “difendiamo la scuola pubblica”. Basta con gli slogan!!!

Quello che conta non è l’ideologia politica da difendere.

Quello che conta è il successo formativo.

La politica della scuole è la politica del successo formativo dello studente.

La scuola non è il luogo delle opinioni diverse, cioè di può discutere, ma sempre con l’obiettivo del miglioramento dell’istituzione scolastica.

Un pensiero su “Politica a scuola

I commenti sono chiusi.