Gandhi

Gandhi

Mohandas Karamchand Gandhi è stato uno dei fondatori del moderno stato dell’India ed un sostenitore della satyagraha (resistenza passiva) come mezzo di rivoluzione.

Visse per molto tempo in Sudafrica e tornato in patria promosse una campagna di protesta basata sulla non collaborazione con il governo britannico.

Convinto che l’indipendenza fosse irraggiungibile se non era accompagnata da una radicale trasformazione, Gandhi sostenne un programma di rinascita nazionale. Egli divenne un simbolo internazionale dell’India e cominciò ad essere venerato come un santo: conduceva una vita spirituale, praticando il digiuno e la meditazione, e rifiutando ogni possesso terreno. Egli diede all’induismo un valore totalmente nuovo. Le sue azioni portarono a soprannominarlo Mahatma grande anima”, titolo riservato ai grandi saggi.

Indisse una nuova campagna invitando la popolazione a non pagare l’imposta sul sale, prodotto fondamentale per il Governo. Migliaia d’indiani seguirono Gandhi ed egli fu arrestato.

Per un periodo si ritirò dalla politica, e quando riprese l’attività tentò di far cessare le divergenze tra indù e musulmani, attraverso uno sciopero della fame.

Il governo aveva acconsentito a concedere l’indipendenza a patto che si risolvessero le divergenze con la Lega Musulmana. Gandhi, in tutto ciò, ebbe un ruolo fondamentale e tre anni dopo l’India divenne un paese indipendente.

Non si riuscì a trovare un accordo che soddisfacesse entrambi, e il Pakistan musulmano fu dichiarato stato autonomo.

Nel 1947 le divergenze tra indù e musulmani sfociarono in nuovo scontri: Gandhi sostenne la pace effettuando molti digiuni, ma l’anno dopo venne ucciso da un indù durante un incontro di preghiera.

L’originalità e le convinzioni di Gandhi stanno in una combinazione tutta personale: il pensiero politico e sociale di Gandhi è un tentativo di applicare il principio dell’amore in tutti i campi della vita. Per lui è un peccato contro l’umanità che alcuni possiedano ricchezze superflue quando altri non possono soddisfare i loro bisogni primari.

I principi di Gandhi hanno ispirato generazioni di attivisti democratici e contro il razzismo come Martin Luther King e Nelson Mandela.

Gandhi il Mahatma

Audio Lezioni di Storia moderna e contemporanea del prof. Gaudio

Ascolta “Storia moderna e contemporanea” su Spreaker.