Il Positivismo

Pubblicità

Sharing is caring!

Pubblicità

di Elena Fortini

Inquadramento storico: nasce in Francia nella prima metà dell’800.

Definizione e caratteristiche fondamentali: Positivo è ciò che è reale in opposizione a ciò che è astratto e tutto ciò che appare fecondo e pratico. Le tesi generali del positivismo sono: òa scienza è l’unica conoscenza possibile e il petodo della scienza è l’unico valido; non avendo oggetti suoi propri la filosofia tende a coincidere con l’enunciazione dei principi comuni alle varie scienze; il metodo della scienza va esteso a tutti i campi, anche all’uomo e alla società; il progresso della scienza rappresenta lo strumento per una riorganizzazione globale della vita in società-

I legami con la società industriale e borghese del XIX secolo: il positivismo è l’ideologia tipica della borghesia liberale dell’800, che si configura come una ripresa dell’Illuminismo.

l’idea di Progresso: il positivismo identifica il progresso con il trionfo del liberalismo; c’è un clima generale di fiducia nelle forze dell’uomo e nella scienza e tecnica che si traduce in un culto per il pensiero scientifico.

Pubblicità

Un pensiero riguardo “Il Positivismo

I commenti sono chiusi

shares
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: