Terze prove su Schelling

con alcune soluzioni

  • Verifica svolta di Filosofia su Fichte e Schelling di Alissa Peron

tipologia a

  • Esponi la concezione della natura di Schelling (20 righe).

  • Individua le suggestioni e le teorie scientifiche presenti nella filosofia della natura di Schelling (20 righe).

tipologia b

  • Cosa intende Schelling quando, riferendosi a Fichte, parla di assassinio della natura ?”

Risposta:

La riduzione fichtiana della natura a semplice non-Io, priva di realtà  spirituale autonoma.

  • Soggetto, Natura, Assoluto. In quale rapporto si trovano tali Realtà  nella filosofia del primo Schelling ?

Risposta:

Io e Natura sono per Schelling i due poli (rispettivamente soggettivo, e cioè conscio, ed oggettivo, e cioè inconscio) di un’unica realtà  fondamentale, lAssoluto, il quale è identico con se stesso in quanto indifferente (non più l’uno dell’altro) ai suoi due poli. LAssoluto schellinghiano è rappresentabile solo mediante un atto di intuizione intellettuale.

  • Quale posto occupa la storia nel sistema filosofico del primo Schelling ?

Risposta:

Nel primo Schelling la storia rappresenta, dopo la conoscenza e prima dell’arte, uno dei momenti fondamentali di realizzazione della soggettività  umana. Essa è il campo di espressione della volontà  degli uomini, che nella storia realizzano una progressiva unificazione tra Soggettività  conscia e Natura inconscia (si pensi a quanto la storia umana ha umanizzato” e trasformato l’ambiente naturale).

  • F. W. J. Schelling è l’autore che assume l’atteggiamento romantico e che ne interpreta le esigenze teoriche in un sistema originale e storicamente relazionato con i dibattiti filosofici del tempo (). 

a)     Qual è la funzione teorica della dottrina delle polarità  e come distingue Schelling i tre tipi di polarità  naturale nella sua prima opera?

b)     L’autore propone un’interpretazione del concetto kantiano di organismo che va oltre le intenzioni e le idee dello stesso Kant. Fino a quali risultati teorici perviene Schelling enfatizzando tale concetto?

c)     Quale concezione dell’arte espone l’autore nel Sistema dell’idealismo trascendentale”?